Archivi categoria: 2DIN Kenwood

iPhone e 2DIN. La compatibilità marca per marca

iPhone in Auto? Quale 2DIN?

Quali applicazioni dell’iPhone posso utilizzare in auto? La mia app di navigazione preferita è compatibile? E’ possibile collegare l’iPhone al 2DIN e navigare in rete? Se possiedo un’iPhone esiste un modo per visualizzare video da youtube sul navigatore?

A queste e a molte altre domande vuole dare una risposta il presente articolo perché se da un lato sembra palese ed inarrestabile la una sempre più stretta sinergia tra sistema d’intrattenimento in auto e smartphone non altrettanto omogenea sembra la soluzione approntata dai diversi Brand.

Prima di dare libero sfogo alla disamina è però doveroso chiarire un paio di aspetti.

Quattro note fondamentali

In primo luogo, parlando di iPhone mi riferisco sempre e comunque ai modelli dotati di ingresso Lightninig, quindi il 5, 5c, 5s, 6 e 6+ gli unici che godono di tutta una serie di funzioni di compatibilità  legate ad iOS 8.x e dotati di uscita video compressa ad alta definizione.

Secondariamente i Ricevitori AV ed i navigatori 2DIN inclusi nell’elenco sono tutti pienamente compatibili a livello bluetooth, quindi consentono di eseguire chiamate a mani libere, sincronizzare la rubrica, gestire il registro chiamate e riprodurre musica via streaming audio. In molti casi sussiste anche una piena compatibilità con Siri per un controllo vocale del comparto viva voce.

In terzo luogo, al di là di eventuali applicazioni dedicate, sempre e comunque è possibile collegare l’iPhone per ascoltare musica in esso contenuto in modalità iPod ( Playlist, Artisti, Genere, Autore, ecc… ).

Infine, Mirroring. Ogni qualvolta mi riferisco al Mirroring ( da non confondere con Mirror Link ) intendo la funzione tramite la quale, via HDMI, è possibile riprodurre tutto ciò che è visualizzato sul display del telefono sul monitor del 2DIN. Audio e Video. Ogni applicazione, ogni file. Ma senza alcun controllo da Ricevitore AV o Navigatore.

La mia attenzione è perciò tutta rivolta alle funzioni avanzate. Applicazioni utilizzabili, tecnologie di connessione esistenti e modalità di gestione.

Tutto chiaro?
Allora, buona lettura.

iPhone ed Alpine

Tra i Big dell’elettronica Automotive, Alpine sembra, allo stato dei fatti, il più distante dall’integrazione con iPhone. Una situazione che più di una volta ha indotto i consumatori, me compreso, a chiedersi il perché.
In passato, con prodotti quali l’ICS-X7 e X8, la volontà del produttore di integrare funzioni di collegamento con smartphone sembrava indubbia anche se la tecnologia utilizzata protendeva verso altri sistemi operativi ed altri telefoni quali Samsung con Android e Nokia Symbian-Based.
Alpine ICS-X8

Il successivo avvento di TuneIt, applicazione sviluppata da Alpine per iPhone che consente il settaggio del comparto audio del 2DIN e la sua condivisione su più device sembrava la testa di ponte per arrivare ad una sempre maggiore unione tra i due prodotti. In realtà, al di là della possibilità di ricevere notifiche da Facebook, altro TuneIt non permette.

Alpine X800U-d

L’introduzione della presa HDMI nell’INE-W987d e nell’X800U-d ha dato una sferzata di speranza a tutti coloro che attendavano una svolta per utilizzare applicazioni del proprio iPhone sui navigatori Alpine, speranza in parte accontentata dal Mirroring che, sia ben chiaro, rappresenta un’utile e pratica opportunità per portare in auto contenuti audio e video ma consente solo di visualizzare le varie apps e non di gestirle dal touch screen del 2DIN.

Il malumore tra gli amanti del marchio e felici possessori di iPhone si è così andato espandendo come una macchia di petrolio. Possibile che un fedele cliente di Alpine, un entusiasta utente delle doti sonore dei suoi Ricevitori non potesse utilizzare il proprio smartphone come avviene con altri marchi?

Alpine iLX-700

Cavalcando l’onda del nuovo sistema operativo da auto di Apple, CarPlayAlpine ha voluto dare una forte risposta distribuendo l’iLX-700, un 2DIN che ruota completamente intorno all’iPhone e dal quale dipende in tutto e per tutto, un sistema che strutturalmente ricorda molto la prima Appradio di Pioneer e che altro non è che un Hub di collegamento per lo smartphone, per portare quest’ultimo all’interno del veicolo senza incidere negativamente sulla distrazione alla guida del conducente.

Grazie all’iLX-700 l’utente può collegare il proprio iPhone e godere di tutte le applicazioni che l’ecosistema CarPlay offre: musica, navigazione, messaggistica ma anche Spotify, radio online ed altre funzionalità che arriveranno; il tutto controllato da voce grazie a Siri.

In conclusione, se possedete un iPhone, siete dei fedelissimi Alpine e volte sfruttare pienamente le capacità di entrambe l’unico 2DIN che ve lo permette è l’iLX-700. In tutti gli altri casi riscontrerete un uso estremamente limitato delle applicazioni esistenti sul vostro telefono e solo per i navigatori top di gamma sopra menzionati.

iPhone e Clarion

Tra le prime, assieme a Pioneer, a comprendere le potenzialità di una modalità affidabile di collegamento tra smartphone e 2DIN, Clarion ha impostato la sua strada sullo sviluppo di un sistema proprietario, lo Smart Access.

La tecnologia possiede interessanti caratteristiche perché è fondamentalmente basata su una piattaforma Cloud messa a disposizione da Clarion per l’uso di tutta una serie di applicazioni sia sviluppate dall’azienda stessa sia di terzi produttori.

Clarion NX505e

Tra queste troviamo FB4Car per Facebook, Tweet4Car per Twitter, Waze, DashCommand, Aupeo e Socktes Music per l’ascolto di radio Online, Media4Car per la riproduzione di file audio e video con controllo dal touch screen,  News4Car, Wether4Car, Calendar4Car e Gallery4Car per ottenere informazioni sulla situazione del traffico e degli impegni giornalieri.

I prodotti Clarion compatibili con la nuova versione di Smart Access ed iPhone sono l’NX504e ed il nuovo arrivato NX505e. Mentre i 2DIN dotati di porta HDMI per poter eseguire il Mirroring delle applicazioni sono: FX503e, VX404e e NX503e.

iPhone e Kenwood

Il colosso giapponese dell’elettronica ha, per lo meno in Europa, puntato maggiorente sugli smartphone dotati di Android. In un comunicato stampa l’ufficio pubbliche relazioni dell’azienda ha dichiarato infatti che il costo del supporto dei dispositivi di Apple era troppo elevato per essere perseguito.
Ciò nonostante, non soddisfare i proprietari di iPhone equivale ad un suicidio economico ed ecco che la quasi totalità dei navigatori e ricevitori 2DIN Kenwood della gamma 2014 e 2015 ha visto l’introduzione della porta HDMI per un collegamento via cavo ( con adattatore AV Digitale ) o wireless tramite dongle KCA-WL100 con iPhone.
Kenwood DDX7015BT
Ciò si traduce da un lato nell’utilizzo della sempre utile funzione Mirroring e dall’altro nel controllo di alcune applicazioni di terzi produttori. Tra queste, sfortunatamente solo Waze è utilizzabile dalle nostre parti perché le altre ( Netflix o Pandora tanto per fare un esempio ) non sono ancora attivi.

I Ricevitori AV 2DIN Kenwood compatibili con le funzioni iPhone sopra descritte sono il DDX4015BT ( o DAB ), il DDX5015DAB ( o BT ) ed il DDX7015BT. Va aggiunto anche il DNR8025BT.

Kenwood DNX7150BT
A livello di navigazione troviamo tutti i sistemi: DNX4150BT ( o DAB ), DNX7150DAB ed il DNX9150DAB. Inoltre il DNX5250BT, modello riveniente dalla gamma 2014.

iPhone e JVC

Come molti di voi sapranno JVC e Kenwood rappresentano oggi una sola realtà produttiva. Anche se i cataloghi hanno posizionamenti di mercato differenti le soluzioni tecnologiche sono le stesse. Pur non avendo alcun sistema di navigazione compatibile nella gamma JVC sono disponibili due Ricevitori AV 2DIN compatibili con iPhone.

JVC KW-V51BTe

Grazie alla tecnologia App Link i possessori di smartphone Apple possono sfruttare la funzione Mirroring e grazie ad essa controllare Waze da touch screen. Indispensabile è naturalmente l’adattatore AV Digitale.

I modelli compatibili della linea 2015 sono due: KW-V51BTe e KW-V31BTe. Mentre nella gamma 2014 sono il KW-V50BTe e KW-V30BTe.

iPhone e Pioneer

Tra i Big dell’Automotive sicuramente Pioneer è quello che ha profuso le maggiori risorse per garantire modalità di connessioni tra 2DIN e smartphone. Senza dubbio alcuno è possibile dire che proprio il gigante dell’elettronica giapponese ha dato avvio al filone dei 2DIN Connected creando un nuovo segmento di mercato e aprendo la strada alla soddisfazione di bisogni ancora latenti in molti di noi.

Pioneer AVIC-F77DAB

Le tecnologie di connessione proposte con iPhone sono molte. La prima e più importante è la AppRadio Mode, sistema che permette di connettere lo smartphone e usufruire di una trentina di applicazioni riconosciute da Pioneer e di produzione anche di terze parti.

Le applicazioni compatibili possono essere suddivise in varie categorie.
Per la navigazione le apps disponibili sono:

  • Navgate Drive
  • Navfree
  • Navitel
  • iGO Primo
  • Waze
  • Mappe
  • Extra Mile
  • Parkopedia

A livello d’intrattenimento sono installabili:

  • CarMediaPlayer
  • Mixtrax
  • Aupeo
  • Streams HiFi
  • 7 Digital
  • EcTouch, una sorta di contenitore attraverso cui godere di altre app quali Youtube, Facebook e TuneIt.

Le informazione alla guida sono garantite da apps quali:

  • AppRadio Live
  • CommuteWX
  • Beej

Altre utili applicazioni sono:

  • DashCommand
  • Car Browser
  • Calendario
  • Photos

Come potete vedere l’offerta è molto ampia, la più ampia al momento disponibile. Nel corso del tempo la Appradio Mode per iPhone è stata rivista ed ampliata, basti pensare alla AppRadio Live e alla nuova AppRadio USB ( o anche detta ONE ) versione che permette di utilizzare lo smartphone Apple senza impiegare adattatori vari ma limitata nel numero di applicazioni compatibili, in pratica tutte le apps che toccano l’aspetto video non possono essere avviate.

Pur essendo unica la tecnologia di collegamento con iPhone, i 2DIN predisposti operano diversamente perché diverse sono le modalità fisiche di connessione con lo smartphone.

Pioneer AVH-X8700BT

Relativamente alla gamma 2015, un’iPhone può essere utilizzato con i modelli AVH-X2700BT, AVH-X3700DAB e AVH-X5700DAB ma solo via AppRadio USB quindi senza apps video. Mentre l’AVH-X8700BT, l’SPH-DA120 e AVIC-F77DAB sono i soli 2DIN che garantiscono piena compatibilità.

I prodotti appartenenti alle precedenti linee di Pioneer ( 2014 e 2013 ) dotati di AppRadio Mode sono molti ma richiedono l’utilizzo di cavi adattatori e limitazioni software. Per tale motivo non vengono direttamente trattati nel presente articolo.

In un’ottica particolarmente attenta alla connessione dei propri dispositivi con i Device Apple, Pioneer è stata la prima ad aver distribuito un 2DIN compatibile CarPlay, il sistema operativo da auto sviluppato dall’azienda di Cupertino, e ad oggi è anche l’unica ad offrire una variegata gamma di prodotti idonei. Da navigatori a ricevitori AV. Da prodotti con monitor da 6,1 a 7 pollici, con e senza disco, con schermo capacitivo o resistivo

I 2DIN CarPlay Ready sono: AVH-X8700BT, AVIC-F970BT, AVIC-F970DAB, AVIC-F70DAB, AVIC-F77DAB e l’SPH-DA120.

Infine, Pioneer offre un’ulteriore modalità di connessione tra iPhone e 2DIN ed è legata alla funzione Mirroring via HDMI; disponibile su tutti i modelli compatibili con AppRadio Mode.

Pioneer SPH-DA120

Complessivamente parlando, il prodotto Pioneer che possiede il maggior numero di tecnologie di connessione con iPhone e quindi le maggiori possibilità di utilizzo ed espansione è sicuramente l’SPH-DA120, un 2DIN che rappresenta l’Hub perfetto per portare gli smartphone Apple in auto. In tutta sincerità al momento può essere ritenuto il modello migliore 2DIN-iPhone-Centrico presente sul mercato.

iPhone e tutti gli altri

Nella categoria “tutti gli altri” metto quei prodotti, Navigatori, Ricevitori AV e Media Station in generale per i quali il produttore non ha sviluppato una modalità di connessione specifica per iPhone.
Non sono moltissimi, per lo più esauriscono nel Mirroring via HDMI o in WiFi le possibilità di collegamento e si riferiscono quasi esclusivamente a sistemi di produzione cinese come Eonon ad esempio con qualche eccezione come il Blaupunkt Cape Town 945.
Spero vivamente che l’articolo possa essere d’aiuto a coloro, possessori di iPhone, che in fase di scelta di un 2DIN non riescono bene ad orientarsi tra le offerte dei vari Brand. Se così non fosse non lesinate critiche o appunti e come sempre se avete domande sono qua!

Kenwood DNN6250DAB, un navigatore incompreso ma eccellente per natura

Kenwood DNN6250DAB

Forse il più snobbato dagli utenti, tra i più incompresi dai venditori, fagocitato da una ricchissima gamma e adombrato dalle peculiarità di altri gioiellini della linea, il DNN6250DAB è, a torto, un 2DIN che non ha trovato molto spazio sul mercato ma gode di caratteristiche da far impallidire modelli più blasonati ( e costosi ): modulo WiFi, DSP, Apps, DAB ed altro ancora. All’interno di una piattaforma “classica” tanta innovazione e qualità.

DNN6250DAB. Il fratello minore

Qualora l’obiettivo sia acquistare un 2DIN con navigatore integrato dalle caratteristiche fuori dall’ordinario, osservando la gamma Kenwood la prima scelta appare il top di gamma DNN9250DAB. Se al contrario ciò che interessa è l’interattività e la possibilità di navigare in rete e sfruttare applicazioni di vario genere, emerge subito come migliore soluzione possibile il DNR8025BT, raramente però il DNN6250DAB viene considerato come ottimo compromesso, al più un fastidioso fratello minore. Forse la dimensione del pannello? Forse il posizionamento definito da Kenwood? O forse ancora la scarsa tendenza degli operatori di mercato a togliersi i paraocchi? Forse tutte e tre essi insieme perché le caratteristiche del navi da 6,1″ sono di livello.

DSP Integrato

Gli amanti del suono, gli appassionati della personalizzazione, sempre alla ricerca di un sound personalizzato e personalizzabile non possono non tenere in considerazione il DSP integrato ( Digital Sound Processore ), un chip AK7600 con controllo posizione di ascolto, dimensione abitacolo, equalizzatore grafico, a 7 bande, allineamento temporale, 14 frequenze di taglio HPF ( High Pass Frequency ) e LPF ( Low Pass Frequency ) con quattro step di settaggio. Crossover interno, definizione dimensione altoparlanti, Space Enhancer, Bass Boost, Loudness, Auto Gain Control ed altre opzioni minori. Il DNN6250DAB offre le stesse identiche caratteristiche del ben più blasonato DNN9250DAB.

Il Comparto Audio del DNN6250DAB

Un navigatore che offra quanto visto sopra denota un’attenzione particolare all’aspetto del suono. Per tale motivo Kenwood ha equipaggiato il 2DIN di finali di amplificazione MOSFET da 50W per quattro canali, tre coppie di uscite Pre amplificate per Front, Rear e Subwoofer da 2V ciascuna, regolazione separata del Preout per SW, definizione delle diverse tonalità per singola sorgente e modalità Dual Zone sia audio che video.

Multimedialità su ogni supporto

Un punto sul quale Kenwood non transige è l’aspetto multimediale. Su ogni 2DIN è possibile usufruire di ampia versatilità e compatibilità. Il DNN6250DAB mette a disposizione dell’utente un lettore DVDDivX, una porta USB posteriore, uno slot per schede SD posto sotto al frontalino parzialmente removibile, una porta HDMI per collegamento di smartphone di vario tipo, un collegamento wireless con un network centralizzato, lo Streaming Audio A2DP ed il modulo DAB.


Attraverso il lettore DVD ed i supporti USB ed SD è possibile riprodurre file di tipo MP3, WMA, AAC, WAV e FLAC per quanto riguarda l’audio e MPEG1, MPEG2, MPEG4, WMV, H.264 e MKV per il video mentre per foto il solo formato Jpeg.
Il modulo bluetooth oltre ad essere compatibile con un ampio numero di profili BT quali sincronizzazione rubrica, gestione chiamate ed ancora SDP, MAP, GAP e godere di un microfono separato per comunicazioni chiare e prive di disturbi, permette tramite A2DP la riproduzione di file audio AAC, MP3, SBC e APTX, il tutto direttamente dal touch screen.

La possibilità di ricevere contenuti digitali tramite tecnologia DAB è un’altro Plus del DNN6250DAB, un vantaggio particolarmente appetibile per le zone del nord Italia ampiamente coperte dal servizio.
Premesso che grazie alla porta USB è possibile collegare un iPhone o uno smartphone Android ed utilizzarli come lettori audio ( iPod ), la parte più appetitosa della simbiosi tra Mobile Device e DNN6250DAB è sicuramente la porta HDMI. Un piccolo accorgimento tecnologico che consente di collegare telefoni differenti per riprodurre tutto ciò che è visualizzabile sul display del telefono ( Mirroring ): video, foto, navigazione, internet ed applicazioni varie.  Sia per smartphone Apple che per alcuni top di gamma Android è poi possibile attivare la gestione da touch screen di tutta una serie di applicazione quali Waze ad esempio o musica.

Le considerazioni finali sul DNN6250DAB

DNN6250DAB – Modulo WiFi

A ben vedere quindi il DNN6250DAB non è un navigatore di poco conto ma un 2DIN di tutto rispetto equiparabile ad un top di gamma anche se dotato di pannello da 6,1″ non removibile. Possibilità di variare sfondo, colori ed illuminazione, personalizzare il background, espandere il sistema grazie agli ingressi ed uscite audiovideo esistenti con sintonizzatori DVBt, telecamera per retromarcia e frontali, moduli aggiuntivi come amplificatori e subwoofer.

Per coloro che fossero interessati ad un sistema di navigazione particolarmente innovativo, il DNN6250DAB è un ottima scelta e tra l’altro questo è un ottimo periodo per l’acquisto dato che kenwood ha giustamente rivisto gamma e listini abbassandone notevolmente, tanto da poter essere preso in considerazione anche da chi non ha particolare interesse all’impiego del modulo WiFi.

Fonte. JVCKenwood

Kenwood, navigatori e Ricevitori AV 2DIN 2015 con Miracast

Gamma Navigatori e Ricevitori AV 2DIN Kenwood

Per anni indiscusso leader del settore In Car Multimedia, vincitore per quattro anni di fila del premio EISA ( European Imageng and Sound Association ) con prodotti all’avanguardia per soluzioni tecnologiche, Kenwood dopo mesi di solide quote di mercato a due cifre ha accusato una flessione a tutto vantaggio del competitor più attivo in questi ultimi periodi, Pioneer.

La risposta del colosso giapponese dell’elettronica non si è fatta attendere e repentinamente ha rivisto la linea 2014 e implementato una Line-Up di 12 modelli con poche ma importanti novità principalmente rivolte al miglioramento dell’usabilità e dell’interazione tra smartphone e 2DIN.
E’ però doveroso fare un distinguo tra segmento Navigatori e Ricevitore AV.

Navigatori Kenwood 2DIN 2015

I modelli sono cinque, sei se si considera il prodotto personalizzato per Toyota. Non si può proprio parlare di “nuovi” prodotti perché in realtà si tratta di una “transizione” con l’aggiunta di alcuni plus interessanti ed utili che sulla carta dovrebbero incidere positivamente sulle vendite. Da registrare però che il segmento di navigazione non rappresenta per Kenwood un vero problema in quanto sostanzioso rimane il numero di unità vendute.

Kenwood DNN-9150DAB

Il modello Top di gamma rimane il DNN9150DAB, le cui caratteristiche e funzionalità rimangono immutate rispetto al predecessore. Unica diversità è l’aggiornamento gratuito delle mappe per tre anni dal momento dell’acquisto del navigatore, soluzione che Kenwood, al momento, è unica ad offrire. 

Kenwood DNX-7150DAB

Immediatamente sotto iniziano le vere novità. Oltre al già citato prolungamento del periodo di aggiornamento delle mappe, DNX7150DAB introduce Miracast, tecnologia di collegamento Wireless per eseguire un Mirroring del contenuto di uno smartphone compatibile sul display del 2DIN. Chi segue il Blog sa benissimo che la soluzione adottata da Kenwood non cade dal cielo come manna e che altri brand minori in passato lo hanno inserito in vari modelli con ottimi riscontri da parte degli utenti.

Altre novità riguardano l’inserimento di un abbonamento gratuito per due anni di INRIX, app di informazioni in tempo reale sulla situazione del traffico e Yelp per eseguire ricerche locali, e non, relativi a ristoranti, negozi, pub e tanto altro ancora.

Da non dimenticare poi la possibilità di settare, in caso di installazione di telecamera posteriore, la visualizzazione di linee guida come ulteriore assistenza in manovra e la loro regolazione in base alle dimensioni del veicolo ed alle volontà del conducente.

Kenwood DNX-4150DAB

Come navigatore con pannello da 6,1″ troviamo i DNX4150DAB DNX4150BT variante del primo ma senza modulo digitale per la ricezione di contenuti da stazioni radio. Anche in questo caso le novità riguardano quanto visto sopra per il fratello maggiore con pannello da 7″ removibile.

  • Miracast Ready
  • Aggiornamento mappe per 3 anni
  • Abbonamento INRIX per 2 anni
  • Yelp
  • Linee guida

a cui aggiungere però un design rinnovato. Torna la rotella per la gestione del volume e la selezione delle voci dei sotto menù ma in una nuova posizione.

Ricevitori AV 2DIN Kenwood gamma 2015

Il segmento dei Ricevitori 2DIN è quello che ha subito la maggiore frenata di vendite e che ha spinto Kenwood ad apportare rapide ma oculate modifiche ai modelli esistenti. In particolare, è il prodotto con pannello da 7 pollici a godere delle maggiori migliori.

Kenwood DDX-7015BT
Come accennato poco sopra, l’azienda giapponese ha cercato di migliorare l’integrazione tra 2DIN e smartphone ed ha inserito a fianco della porta HDMI una nuova possibilità di Mirroring, ossia Miracast. Non solo però. Kenwood ha facilitato il mantenimento della gestione di tutte le funzioni auto quali comandi al volante, sensori di parcheggio e climatizzatore, opzioni sempre più presenti nelle moderne auto ed alle quali l’utente non rinuncia. Non si tratta di un modulo In-Built ma una predisposizione su porta dedicata per l’inserimento di specifiche interfacce.

Kenwood DDX5015BT – DDX5015DAB
Nel segmento dei ricevitori il gradino più alto è occupato dal DNX7015BT, modello con monitor da 7″. Sotto trovano posto quattro prodotti dotati di pannello da 6,1″ ma diversi allestimenti. Il DDX5015BT e DDX5015DAB rappresentano la soluzione più economica della versione 2DIN 2015 con le nuove funzioni, distinte dalla sola presenza del modulo DAB in un caso e non nell’altro..

Kenwood DDX4015BT – DDX4015DAB

Per coloro a cui il collegamento con il Display OEM dell’auto, della funzione Miracast o ancora la visualizzazione delle linee guida non importano ma desiderano avere modelli dotati della nuova linea e della nuova interfaccia grafica, Kenwood ha predisposto il DDX4015BT ed il DDX4015DAB, prodotti immutati nella sostanza rispetto alla gamma 2014.

Miracast Ready, la vera novità dei 2DIN Kenwood

Il primo pensiero di kenwood per rimettere di nuovo le giuste distanze tra se ed i Competitor è stato rivedere l’approccio dell’utente all’utilizzo del sistema di Infotaintment e di quest’ultimo con lo smartphone.


In particolare la possibilità di utilizzare applicazioni di navigazione e le più comuni Apps di contenuti video hanno rappresentato il punto di partenza per definire una modalità più rapida e semplice per usufruire in tutta tranquillità di contenuti presenti nel telefono .

La porta HDMI è stato il primo passo ma l’impiego di cavi da collegare, adattatori, fili ed altro non è risultata la soluzione più congeniale. Il Wireless, al contrario, lo è.

Nella gamma 2015 di navigatori ma sopratutto di Ricevitori AV, Kenwood ha introdotta la funzione Miracast usufruibile collegando l’adattatore KCA-WL100 alla porta HDMI, soluzione adottabile da chiunque possegga uno smartphone Apple, grazie alla tecnologia AirPlay, o Android con versione uguale o superiore alla 4.2.

Questi ultimi avranno poi la possibilità di gestire dal touch screen del 2DIN una serie di applicazione grazie all’installazione sul telefono della Kenwood Smartphone Control App. Youtube, Waze, Maps, applicazioni video sono alla base del nuovo approccio dell’azienda.

Conclusioni sulla Gamma 2015 Kenwood

A grandi linee, ma ben delineate, le caratteristiche sopra esposte rappresentano la fisionomia funzionale della Gamma 2015 di Kenwood. Sicuramente il Mirroring Wireless rappresenta una soluzione appetibile e facilmente gestibile da parte dell’utente ma il suo reale valore dovrà necessariamente essere valutato considerando il costo del Dongle WiFi e le modalità di configurazione; cosa che farò appena possibile.

Per le recensioni dei singoli prodotti vi rimando ai prossimi articoli.

Fonte. Documentazione interna Kenwood

Kenwood DNX5250BT. Un navigatore con porta HDMIMHL

Kenwood DNX5250BT
La decisione presa da Kenwood è chiara e oramai ben digerita da tutti gli addetti ai lavori; non verrà più commercializzato un box di navigazione esterno perché la linea 2DIN sarà strutturata in modo tale da offrire ad ogni conducente il prodotto a lui più congeniale. Per coloro che necessitano di un navigatore affidabile e performante sempre disponibile esiste la linea DNX, per coloro che usufruiscono saltuariamente della funzione di navigazione è presenta la serie DDX con porta HDMI per collegamento con smartphone, per gli altri che al contrario traggono dalla rete ogni informazione troviamo la linea DNR e DNN, insomma la gamma Kenwood è la più completa oggi presente sul mercato e qualsiasi sia la vostra esigenza sicuramente un prodotto adatto a voi c’è. Tra questi modelli il DNX5250BT spicca per interesse ed il motivo è la volontà dell’azienda di non rimanere ferma sulle caratteristiche di un classico navigatore ma di aggiungere funzionalità utili e versatili in parte richieste dal mercato in parte per anticipare il mercato. Vediamolo.

Un solido modulo di navigazione

Non è un segreto che il modulo di navigazione più affidabile presente sul mercato sia quello fornito nei sistemi 2DIN Kenwood. Grazie agli accordi commerciali con Garmin, il produttore giapponese è da anni in cima alle classifiche di gradimento di mercato. Rispetto ai precedessori, il DNX5250BT non muta atteggiamento e la versione v14 del software Garmin con mappa City Navigator NT 2014 a 42 paesi sono presenti sulla memoria Flash interna da 8GB.
Le funzioni presenti vanno dalla classica guida Turn by Turn, visualizzazione dei punti in 3D, assistente di corsia anche con l’ausilio di foto reali, auto-zoom degli svincoli e rotonde, multi Route View, definizione rotta alternativa, ricalcolo automatico, caricamento POI personalizzati tra cui autovelox, aggiornamento mappa tramite SD, modulo TMC integrato, possibilità di collegare smartphone con applicazione Garmin e tanto, molto altro ancora.

Tutte le sorgenti del DNX5250BT

Il navigatore di casa Kenwood non induce l’utente ad un compromesso e non implica nessuna rinuncia perché tutte le sorgenti disponibili in un 2DIN sono integrate nello Chassis.
Il lettore DVDCDDivX è tra i più classici, un modulo che oramai non ha più niente di nuovo da dire e che viene replicato in ogni modello con le stesse caratteristiche per dare seguito all’ascolto ed alla visualizzazione della miriade di dischi posseduti. Mpeg 1, Mpeg 2, wma, aac, mp3 sono i file riproducibili dal supporto.
La porta USB, posteriore, e lo slot per schede SDHC, sito al di sotto del pannello tasti, hanno funzionalità più ampie e tra le novità del DNX5250BT troviamo proprio la possibilità di riprodurre file di tipo WAV, FLAC, H.264 e MKV ( solo USB ) che accompagnano i classici Mpeg 1, Mpeg 2, Mpeg 4, WMV, AAC, Mp3, WMA e JPEG. Entrambe i supporti sono dotati di funzione PlayBack e navigazione delle cartelle.
Inserendo apposti cablaggi nella USB sarà possibile avere un pieno controllo della musica presente su un iPhone di qualsiasi generazione esso sia. Per il video in base al modello dovranno essere impiegati altri cablaggi a meno che non si tratti di smartphone con adattatore Lightning per i quali la soluzione da intraprendere è un’altra.
Sui modelli kenwood privi di sistema di navigazione la porta HDMIMHL ha il compito principale di mettere a disposizione del conducente un sistema di navigazione esterno da controllare dal touch screen del ricevitore AV ( nel caso di Waze ) o dallo smartphone in Mirroring. Per il DNX5250BT, non escludendo tale possibilità, il principale utilizzo della porta HDMI è il trasferimento di contenuti multimediali. Qualsiasi sia l’applicazione avviata sul telefono sarà riproducibile sul 2DIN, un aspetto particolarmente gradito per i possessori di iPhone 5, 5C, 5S che solo attraverso questa porta può veicolare fonti video; fondamentale è però l’utilizzo dell’adattatore AV digitale Apple.
La porta ad alta velocità riscontrabile nel DNX5250BT non è ad esclusivo appannaggio dei telefoni della mela. Tutti i possessori di dispositivi Android potranno godere di un controllo completo della musica, ricarica e naturalmente Mirroring. Sarà decisamente più semplice portare in auto tutti i contenuti a noi più graditi.
Infine, il modulo bluetooth. Non si tratterà di un sistema Parrot ma Kenwood garantisce una versione 3.0 + E.D.R. particolarmente performante. Tutti i profili BT esistenti sono presenti nel DNX5250BT. Tra questi l’A2DP e l’AVRCP versione 1.4, oramai un’opzione imprescindibile di ogni 2DIN che voglia offrire alla propria utenza un’esperienza di gestione della musica decisamente agevolata. Microfono esterno, compatibilità con Siri, gestione dell’applicazione Aha Radio e Aupeo!

DNX5250BT. Un prodotto navigato.

Nella sua conformazione complessiva, al di là delle novità legate ai file riproducibili, alla presenza della presa HDMI e a tutte le conseguenze che ne derivano, il DNX5250BT non si discosta dai precedenti modelli per caratteristiche generali.
Il monitor è un 6,1″ di tipo WVGA ad alta risoluzione ( 800×480 pixel ) basato su tecnologia a LED ed azionamento TFT a matrice attiva. Possibilità di personalizzazione della colorazione tasti, background e disposizione del layout della GUI. La porzione del pannello dedicata ai tasti laterali è asportabile come deterrente contro il furto.
Gli amplificatori del DNX5250BT erogano una potenza massimale di 50W per quattro canali, tre uscite RCA pre-aplificate a 2 volts, equalizzatore parametrico a 7 bande, DSP integrato, regolazione separata del sub, selezione della tipologia di altoparlanti e vettura, funzioni Loudness, Supreme, Space Enacher e filtri passa basso e alto.
Chiudono il cerchio gli ingressi dedicati per la telecamera posteriore con commutazione automatica, ingresso comandi al volante, funzione Dual Zone sfruttabile grazie all’uscita AV posteriore.

Tirando le somme

Tirando le somma, Kenwood ha impreziosito un navigatore 2DIN tra i più venduti dell’azienda. Inserendo una porta HDMIMHL ha ampliato e di molto le possibilità multimediali del DNX5250BT e lo ha fatto senza rinunciare a nessuna delle caratteristiche già acquisite, una scelta che considerato la gamma nel suo complesso non fa una piega e che probabilmente rafforzerà le quote di mercato del costruttore anche grazie ad un prezzo tutto sommato apprezzabile di 849,00 euro i.i.

Coloro che desiderano inserire un sistema di navigazione tra i più affidabili, un prodotto di qualità in continuo aggiornamento e le possibilità offerte dalle nuove tecnologie dovrebbe necessariamente tenere in considerazione il DNX5250BT.

Fonte. Documentazione Kenwood e pagina ufficiale del prodotto

Kenwood DNR8025BT. What else!

Kenwood DNR8025BT

Trovare nella gamma 2DIN 2014 di Kenwood un prodotto che non desti un minimo interesse o che non si faccia notare per l’introduzione di un qualche tipo di novità è particolarmente complicato. Persino i modelli che si configurano come aggiornamento delle versioni 2013 spiccano per rilevanti aggiornamenti nella dotazione eo nelle modalità di utilizzo. Per tutti questi motivi nei prossimi articoli tratterò ogni 2DIN della nuova gamma ma la prima recensione spetta di diritto al DNR8025BT, un ricevitore AV tutto nuovo che racchiude in se funzionalità ed accorgimenti tecnologici di rilievo, innovativi, fattori critici che potrebbero persino indurre a ritenere il 2DIN Kenwood prodromico di un nuovo segmento di mercato. Ma, come spesso avviene all’introduzione di tante novità, essenziale è capirne l’effettiva portata ed i relativi benefici per comprendere se il DNR8025BT fa effettivamente al caso nostro, se possiede le caratteristiche a noi necessarie o se in realtà sia anche fin troppo equipaggiato per coloro che ad un Ricevitore AV chiedono semplicemente un ottimo apparato audio e performance video.

 Un solido sistema AudioVideo

Uno dei motivi per cui i sistemi 2DIN di Kenwood sono ampiamente apprezzati dai clienti finali, dagli addetti ai lavori ed hanno ricevuto, limitatamente ai top di gamma, il premio ESA, è che il costruttore giapponese non dà per scontato alcuni fattori come altri Competitors, in forza di un prezzo appetibile, fanno. Pur innovando ed introducendo specifiche peculiari, il DNR8025BT presenta un comparto audio di tutto rispetto per qualità dei materiali, potenza e quantità di funzioni. Un prodotto capace di lavorare e migliorare equipaggiamenti di serie, impianti di ascolto o sistemi Hi:Fi elaborati per palati fini.

La qualità dei finali è garantita da un amplificatore MOSFET da 50W per quattro canali, 3 uscite Pre dedicate a Front, Rear e Subwoofer da 5V e regolazione separata del livello Sub, equalizzatore parametrico a 13 bande, DSP integrato, allineamento temporale di tipo digitale, filtri passa basso e passa alto, gestione della posizione di ascolto, litraggio dell’abitacolo, tipologia di auto, scelta della dimensione degli altoparlanti, funzione Bass Bost, Space Enchancer, Loudness, controllo del guadagno e molto altro ancora garantiscono un elevato livello di personalizzazione del suono ed un adeguato allineamento a quelle che sono le specifiche dimensionali del veicolo, il tutto gestito attraverso un’interfaccia grafica gradevole ed immediata.

Il comparto video del 2DIN Kenwood può contare su un monitor da 7 pollici completamente removibile ( dimensioni 156,5 x 81,6 mm ) retro illuminato a LED, di tipo Wide VGA, basato su una matrice attiva TFT a 1.152.000 di pixel e risoluzione massima di 800×480, particolarmente performante perché equipaggiato con pannello di tipo capacitivo, decisamente più brillante e luminoso di un classico sistema resistivo, con migliori perfomance in termini di risposta al tocco, gesture e funzionamento più simile ad uno smartphone. Da provare. Il monitor è basculante, con cinque inclinazioni tra cui scegliere e dietro il quale sono poste la feritoia d’inserimento del CD e lo slot per schede SD.

Le sorgenti del DNR8025BT

Il numero di sorgenti disponibili e quindi le possibilità di utilizzo, sono sicuramente uno dei punti forti del DNR8025BT. L’allestimento multimediale può contare su un lettore DVDCD, porta USB ed SD da cui riprodurre file MP3, WMA, AAC, MPEG1, 2 compatibili DivX a cui si aggiungono, solo per la Universal Serial Bus e le Security Card i WAV, gli MKV, particolarmente utili per portare in auto file di grandi dimensioni, i WMV, gli H.264 ed i sempre più diffusi FLAC.

Immancabile la possibilità di collegare dispositivi Apple con piena compatibilità sia con le versioni precedenti di iPhone sia con la serie 5 dotata di connettore Lightning attraverso cui riprodurre musica e video ( per i 5, 5C e 5S via ingresso ad alta velocità). A ciò si aggiunge la porta HDMI per collegamenti con smartphone Android dotati di interfaccia MHLHDMI con conseguente controllo ( per i telefoni compatibili ) di file multimediali nonché gestione dell’applicazione Pandora per gli amanti dei contenuti online. La porta permette inoltre di collegare qualsiasi telefono dotato di iOS e sistema operativo Google per eseguire un Mirroring di tutto ciò che sul display dello smartphone viene riprodotto.

Grazie ad applicazioni scaricabili gratuitamente da market di Big G e dall’Appstore e all’ausilio, almeno per gli utenti iPhone dell’adattatore AV digitale, sarà possibile visualizzare contenuti di navigazione, video, youtube, foto, player multimediali, Game Play, tutto può essere inviato in tempo reale e via cavo sullo schermo del DNR8025BT.

Il modulo bluetooth deve essere annoverato di diritto tra le sorgenti multimediali e non considerato come funzionale al solo viva voce. Grazie ai nuovi profili bluetooth A2DP e AVRCP è possibile riprodurre via BT la musica presente nel telefono navigando tra cartelle e visualizzando i titoli e tracce.

La qualità audio è stata migliorata ed i codec compatibili sono gli MP3, AAC e SBC. Non sono da accantonare naturalmente le funzionalità pure del processore bluetooth come sistema viva voce. Sincronizzazione rubrica, gestione registro chiamate, Dual Phone Connection, compatibile Siri e microfono ridisegnato per escludere i rumori di fondo.
Menzione a parte merita invece la tecnologia WiFi

WiFi e Network

Introdotto inizialmente nel DNN9230DAB, il WiFi ha subito ottenuto un riscontro positivo tra clientela e rivenditori. I risultati raggiunti hanno spinto Kenwood ad inserire la tecnologia di connessione Wireless anche in altri prodotti che non siano il top di gamma, tra questi il DNR8025BT. Disporne significa avere molto di più che il solo accesso ad internet. Sono infatti ben 15 le applicazioni ed i widget pre installati nel 2DIN.

Dopo aver creato un’account sarà possibile utilizzare apps quali Youtube per video con un accesso limitato, AUPEO e TuneLn per l’ascolto di radio Online, Gallery, Wheather, SNS, una applicazione che racchiude i diversi siti di Social Network, Schedule e RRS Feed per ricevere informazioni sugli argomenti per noi più interessanti. A queste vanno aggiunti widget quali Gmail per gestire la posta, Facebook, Twitter, Photo Frame per dare un tocco in più alle foto, Summary Board con cui avere sempre sott’occhio i nostri impegni giornalieri, Calculator e naturalmente Browser per navigare liberamente in rete.

Il collegamento con uno smartphone via tethering, ad esempio, per collegarsi ad internet non esaurisce però l’utilità del WiFi. Grazie alla tecnologia DLNA ( Digital Living Network Allianc ) il DNR8025BT ha la possibilità di collegarsi con numerosi dispositivi per condividere all’interno di un Network contenuti multimediali che possono essere o riprodotti o sfogliati o scaricati a seconda delle classi di identificazione dei device in rete ( DMS, DMP, DMR, DMC, M-DMU, M-DMD ). Lo standard di connessione utilizzato è l’802.11 b/g/n con scambio dati ad una velocità fino a 300 MBps e con un sistema di sicurezza cifrato a 64 e 128 bit WEP/WPA e WPA2. Il modulo WiFi è esterno, un dongle, collegato direttamente alla seconda porta USB posteriore.

Tirando le somme

Tirando le somme il DNR8025BT conferma le prime impressioni. Completo sotto tutti i punti di vista sia per sorgenti che per specifiche tecniche. Lo schermo capacitivo farà la felicità di molti utenti. Il WiFi permetterà un nuovo utilizzo del dispositivo in auto. Pensate alla necessità ad esempio di ricercare una certa informazione mentre vi trovate in macchina oppure la possibilità di controllare la posta in arrivo durante una coda senza incorrere in sanzioni perché avete in mano il cellulare. Se il vostro obiettivo è quello di dare vita ad un impianto audio elaborato e potente, con alla base qualità e personalizzazione, il DNR8025BT non vi deluderà. Se al contrario ricercate un 2DIN ampiamente compatibile per file multimediali al fine di creare un sistema d’intrattenimento frontale e posteriore il DNR è l’ideale. Grazie alle uscite AudioVideo ed alla funzione Dual Zone i passeggeri potranno godere delle varie sorgenti senza disturbare il conducente.

La porta HDMI inoltre consentirà la visualizzazione di tutta una serie di contenuti ad alta risoluzione. Il 2DIN di Kenwood è quindi adatto a tutti i palati, idoneo ad essere installato da tutti coloro che amano la tecnologia, che la vogliono utilizzare e sfruttare in ogni modo possibile. Gli sviluppi futuri e le modalità di uso si sfaccetteranno a seconda delle varie esigenze e su questo aspetto, importante è la presenza di un modulo GPS incluso per assistere ad esempio l’impiego di un iPhone con su installata l’app Garmin.

A chi non si addice il DNR8025BT. Semplice. A tutti coloro che certamente non possono o non vogliono sfruttare contenuti digitali tramite HDMI, che non vogliono o possono collegare smartphone, che non conoscono l’utilizzo di applicazioni o che non sono in grado di usufruire della loro versatilità e funzionalità. La Head Unit di Kenwood da 7″ è un 2DIN Connected nel quale il concetto di connettività è estremizzato e fondamentale è avere familiarità con le sue sfaccettature. Con questo però non voglio dire che l’utente è abbandonato a se stesso. Il costruttore giapponese ha compiuto notevoli miglioramenti in ambito grafico ed ha sviluppato una GUI molto semplice, con menù poco profondi, scevra di elementi che possano indurre in errore l’utilizzatore, bella e gradevole alla vista.

Per chi non ha esigenza di WiFi, Widget, pannello capacitivo e altro esistono tantissimi altri modelli classici altrettanto validi e dal costo decisamente più contenuto dei 899,00 euro previsti da Kenwood tra cui scegliere, in questo caso però, a mio modo di vedere, si perde un’esperienza particolarmente soddisfacente.

Test Post Installazione

( aggiornato il 09/07/2014 )
Il primo aspetto che salta all’occhio una volta installato ed acceso il Kenwood DNR8025BT è la nitidezza del display. Luminoso, brillante, chiaro. Il pannello offre profondità alle immagini, linee definite, colori accesi e, importante, uno effetto pressoché nullo nel passaggio da uno stato di luce intensa ad uno di ombra, le immagini rimangono nitide. Ottimo.
Il secondo aspetto si evidenzia nel momento in cui si affrontano i settaggi iniziali quali lingua, ecc… Il pannello risponde perfettamente al tocco. Agendo sulla barra laterale per scorrere verso il basso i menù, questa non si arresta un secondo dopo aver fermato il dito o si inceppa qualche millimetro prima. Precisamente si ferma dove voluto. Preciso, veloce, perfettamente allineato. Ottimo
Tutto questo è dovuto al pannello capacitivo con cui Kenwood ha equipaggiato il DNR8025BT 
 
Kenwood DNR8025BT installato su Audi TT
Con un’interfaccia grafica decisamente veloce e fluida il controllo del Ricevitore Kenwood è assolutamente preciso ed agevole. Il Layout grafico è stato profondamente rivisto dal costruttore e qualche istante per comprenderne il funzionamento o meglio per trovare ciò che si sta cercando è necessario ma successivamente, l’aspetto per certi versi simili al sistema operativo Android si fa ben vole. Buono.
Tra le varie prove eseguite sicuramente quelle che hanno catalizzato l’attenzione sono state la funzione Mirroring ed il collegamento WiFi, entrambe eseguite con un’iPhone 5s. La prima è stata un’operazione decisamente “naturale” e grazie al pannello capacitivo la visualizzazione delle varie Apps sul monitor da 7″ è stata una piacevole esperienza. Ottimo.
Kenwood DNR8025BT. Mirroring da iPhone
Il collegamento WiFi presenta una velocità ed una fluidità di navigazione è ottima, la risposta dell’applicazione Browser rapida e gradevole; le pagine web appaiono uno dopo l’altra, l’aggiornamento della propria posta o l’impiego del Widget Meteo rapito e semplice da eseguire. Da porre in risalto la possibilità di ricercare in rete una determinata canzone o album. Ottimo
Le qualità audio non possono che essere apprezzate perché molte sono le opzioni selezionabili, ottimo l’amplificatore MOSFET, semplice la gestione di subwoofer esterni, sintetici e chiari i menù di regolazione. Ottimo.
Non tutto è però oro colato ma gli aspetti meno positivi non sono molti, anzi può essere ricondotto ad un solo aspetto. I settaggi delle impostazioni per la creazione dei vari account. Il DNR8025BT infatti permette di inserire i dati di accesso al nostro account Google e tramite questo ricevere ed inviare mail, visualizzare e gestire il calendario, ecc… L’inserimento dei dati richiede però prima di tutto trovare il menù lungo un percorso non proprio intuitivo. Successivamente è stato necessario impostare i dati più volte prima di ottenere il risultato desiderato. Su questo aspetto, Kenwood deve lavorare un po’. Sufficiente.
Infine la scelta dell’account. Il ricevitore AV all’accensione richiede se si desidera avviare l’apparato come Admin ( il proprio account Google per procedere alla sincronizzazione delle informazioni ) o come Guest. Niente di complicato ma può risultare fastidioso.
Tirando le somme il DNR8025BT è un prodotto straordinario, da provare per credere. Un piacere per gli occhi, per le dita ( la sensazione del pannello capacitivo è notevole ) e per le orecchie. Non è dotato di modulo di navigazione ma proprio non ne ha bisogno!
Fonte. Pagina ufficiale Kenwood. Documentazione tecnica Kenwood

Kenwood strabilia con la nuova gamma 2DIN 2014!

Gamma 2DIN Kenwood 2014

Dopo mesi in cui il mercato dei 2DIN sembrava ad esclusivo appannaggio dei budget d’investimento di Pioneer e delle soluzioni d’integrazione con smartphone da lei proposte, Kenwood ha voluto mettere i punti sulle “I” e in un sol colpo ha spiegato perché da anni è leader indiscusso nella vendita di sistemi di navigazione e ricevitori 2DIN in Italia e perché costantemente da cinque anni a questa parte raccoglie consensi tra utenti ed addetti ai lavori con premi e riconoscimenti.

La Gamma 2014 è di quelle che da tempo non si vedevano. Ricca, ben assortita, sfaccettata, in definitiva segmentata in modo adeguato. Quindici ( 15 ) sono i modelli che Kenwood presenta per quest’anno e che vedranno il mercato nel giro di un paio di mesi a partire da oggi, marzo. Tante le novità, l’estensione del WiFi a più modelli, l’inserimento della porta HDMI e MHL per collegare smartphone Android ed Apple al fine di dare vita ad un Mirroring puro di ogni applicazione presente sul telefono, l’utilizzo di schermi di tipo Capacitivo e tanto altro ancora. Prima però è necessario mettere un po’ d’ordine.

Tutti i modelli 2DIN Kenwood 2014

Indispensabile per districarsi nella mole di informazioni con la quale Kenwood ha accompagnato la presentazione dei navigatori e dei ricevitori AV 2014 e per capire e distinguere le caratteristiche dei vari prodotti consiste nell’individuare alcuni punti di riferimento, alcune specifiche distintive. Le seguenti classificazioni si prefiggono proprio questo scopo.

 

  • 5 sono i modelli 2DIN che si configurano come aggiornamento delle versioni precedenti:
  1. DNN9250DAB
  2. DNX7250DAB
  3. DNX5250BT
  4. DNX4250BT
  5. DDX3035
  • 8 sono i 2DIN dotati di modulo di navigazione integrato, tutti con mappa europea e software Garmin:
  1. DNN9250DAB
  2. DNN6250DAB
  3. DNX7250DAB
  4. DNX5250BT ( Vw )
  5. DNX5250DAB
  6. DNX4250BT
  7. DNX4230TR
  8. DNX525DAB
  • 8 sono i modelli dotati di modulo DAB integrato:
  1. DNN9250DAB
  2. DNN625DAB
  3. DNX7250DAB
  4. DNX5250DAB
  5. DNX4250DAB
  6. DNX525DAB ( Vw )
  7. DDX5025DAB
  8. DDX4025DAB
  • 3 i sistemai di navigazione dotati di WiFi e Applicazioni Built-in:
  1. DNN9250DAB
  2. DNN6250DAB
  3. DNR8025BT
  • 5. I ricevitori AV Navy Ready:
  1. DDX7025BT
  2. DNR8025BT
  3. DDX5025DAB
  4. DDX5025BT
  5. DDX4025DAB
  6. DDX4025BT
  7. DDX3025
  • 11 i sistemi di navigazione e ricevitori AV 2DIN equipaggiati con porta HDMI/MHL per eseguire un Mirroring Puro da iPhone ed Android
  1. DNN9250DAB
  2. DNN6625DAB
  3. DNR8025BT
  4. DNX7250DAB
  5. DNX5250BT
  6. DNX4250BT
  7. DNX4250DAB
  8. DNX525DAB ( Vw )
  9. DDX7025BT
  10. DDX5025DAB
  11. DDX5025BT
  • 1 il Navigatore per Camper e Camion con mappa Garmin specifica
  1. DNX4230TR
  • 3 i prodotti completamente nuovi.
  1. DNN6250DAB
  2. DNR8025BT
Lo sforzo fatto da Kenwood per offrire un ventaglio di modelli per tutti i gusti appare ancor più rilevante se viene considerata la sferzata concettuale che è stata data alla gamma nel suo complesso e che si estrinseca in una nuova piattaforma progettuale e produttiva alla base di ogni 2DIN. Tanta innovazione con l’utilizzo esteso del DAB, piena libertà d’integrazione con gli smartphone grazie al Mirroring una tecnologia che certo non offre il controllo del telefono dal monitor ma che senza tanti fronzoli, cavi e cavetti di ogni genere e complesse operazioni consente di sfruttare a pieno tutte le applicazioni preferite. Introduzione dello schermo capacitivo ( solo alcuni modelli top ) per un miglior controllo e luminosità e la volontà di puntare sul WiFi.
Senza tanti giri di parole è possibile affermare che Kenwood oggi offre la più completa gamma prodotti 2DIN sul mercato!
Adesso basta solo che ognuno trovi il modello più adatto alle proprie esigenze ed in questo spero vi aiutino le recensione che troverete sul blog.