Archivi categoria: 2DIN Macrom

M-DVD5000. Anche Macrom ora ha il suo 6,8″

Macrom M-DVD5000
Macrom M-DVD5000

Esistono soluzioni e caratteristiche che spingono un prodotto fuori dal contesto competitivo e se la specifica che lo consente è anche rilevante ai fini dell’utilizzo da parte del cliente finale allora ciò che ne risulta è un 2DINper cui vale la pena tirar giù una recensione e descriverne la dotazione complessiva così da comprendere se è un modello a noi congeniale oppure no.

Il DVD5000 è l’ultimo nato in casa Macrom e rispetto ai precedenti modelli si distingue per scelte che affiancano soluzioni interessanti ad opzioni discutibili, un connubio che ad un rapido colpo d’occhio non descrive il 2DIN come interessante o deprecabile in assoluto ma impone la definizione di un perimetro entro il quale eseguire una valutazione accurata.  Continua la lettura di M-DVD5000. Anche Macrom ora ha il suo 6,8″

Macrom M-DL5000. La recensione del 2DIN Deckless.

Macrom M-DL5000

Disporre di un budget illimitato equivale ad avere un’ampio ventaglio di possibilità per l’acquisto di un sistema di navigazione 2DIN  ma se la spesa complessiva deve essere contenuta, al di sotto di un certo limitato ammontare e che comprenda anche le spese per gli eventuali accessori e la manodopera per l’installazione, lo studio di cosa offra il mercato e della qualitàaffidabilità a cui è possibile ambire appare fondamentale.

Scendere sotto determinate cifre significa sostanzialmente imbattersi in 2DIN di importazione diretta o parallela cinese, un segmento di mercato decisamente ampio e variegato ma non sempre trasparente e credibile. Per evitare di imbattersi in situazioni poco chiare è importante rivolgere la propria attenzione a sistemi che per prezzo si inseriscono in una fascia bassa di mercato ma per assistenza e garanzia vanno di diritto annoverati in un segmento più elevato, molto più tendente al medio. Esempio palese ne è il Macrom M-DL5000.


Il principale skill di Macrom

 
Molti utenti tendono ad associare il Brand Macrom ai più diffusi marchi cinesi senza aver coscienza di incorrere in un grosso errore. Non v’è dubbio che la produzione e la piattaforma utilizzata rivengano direttamente da industrie asiatiche ma la differenza tra questi ed i modelli del “circolino rosso che sorride” si trova a monte del prodotto stesso e si configura nella grande azienda distributrice che ha alle spalle.

Macrom 2DIN Deckless

Aldinet Spa, storico distributore della GDO e della GDS operante in vari settori, dalla telefonia mobile al Car Entertainment e già responsabile unico della distribuzione in Italia di marchi quali LG, Huawei, Microsoft Mobile Italia, ecc.. gestisce Macrom dal 2005 e garantisce gli utenti con un servizio di assistenza efficace ed efficiente ed una copertura di 24 mesi direttamente in Italia.

Acquistare un prodotto Macrom equivale quindi a godere dei vantaggi di un costo contenuto associato ad una assistenza puntuale facilmente usufruibile nel caso di problemi che possono insorgere quando per mantenere ridotto il prezzo di vendita è necessario rinunciare a materiali di prima scelta eo alla presenza di funzioni più o meno importanti.


I punti di forza dell’M-DL5000

L’M-DL5000 è un 2DIN deckless e come tale manca del blocco di lettore disco. Eccettuato questo supporto il Ricevitore AV Macrom è un prodotto completo e versatile, adatto ad un utente assuefatto ai contenuti liquidi facilmente reperibili in rete.


Le porte USB sono due. Una anteriore, accessibile sollevando lo sportello anti-polvere posto in basso a sinistra sul pannello ed una posteriore. Quest’ultima è particolarmente utile sulle vetture che già di serie montato un’ingresso USB originale e si desidera mantenerlo.Il citato sportello si occupa anche di proteggere lo slot per schede SDMMC e l’Aux-in audiovideo per il collegamento di dispositivi esterni dotati di uscita cuffia, la gestione avviene naturalmente dal dispositivo stesso.I formati di file riproducibili non sono moltissimi ma i più diffusi si, aspetto che differenzia l’M-DL5000 da altri 2DIN cinesi spesso pronti a riprodurre qualsiasi tipo di contenuto. A livello audio, oltre ai classici MP3 e WMA troviamo i FLAC, ottimo formato sempre più diffuso.In alto a destra trova sede l’ingresso per MicroSD dedicate alla navigazione, scheda da acquistare a parte e di provenienza iGO con copertura europea ed aggiornamento dal sito Naviextras.com. Il software di navigazione sfrutta i segnali rivenienti dal modulo GPS integrato.Da non dimenticare che l’M-DL5000 è dotato di modulo bluetooth. Sincronizzazione rubrica, gestione registro chiamate, con indicazione di quelle fatte, perse e ricevute. Il sistema viva voce sfrutta sia un microfono integrato nel pannello che uno esterno. Non manca la compatibilità con la il profilo A2DP per lo streaming audio di musica da smartphone e controllo da remoto grazie all’ACRCP

Grafica e funzionalità dell’M-DL5000

L’interfaccia grafica dei prodotti Macrom non cambia da qualche generazione ma non perché l’azienda non voglia investire sull’interfaccia grafica, al contrario la GUI così definita appare sempre attuale, funzionale ma sopratutto apprezzata dagli utenti.
GUI M-DL5000 – Navigazione sorgenti
Il Layout a “grandi rettangoli” di colorazione differente dell’M-DL5000 facilita l’individuazione delle sorgenti con un rapido colpo d’occhio essendo le varie opzioni poste in un’unica schermata. Non occorre cambiare pagina, non serve aprirne una per poi accedere ad un livello inferiore.
I supporti utilizzati al contrario sono facilmente navigabili grazie ad un menù davvero semplice. Non è necessario andare a cercare il tasto per selezionare i soli file video ( DivX, Mpeg, AVI ) o le sole foto ( Jpeg ). Tutto è portata di mano, chiaro, senza distrazioni o funzioni accessorie che possano creare confusione o instillare dubbi che alla guida non portano niente di buono.
Rispetto alla concorrenza, verso aziende appartenenti allo stesso segmento o verso modelli di fascia più alta, l’M-DL5000 può vantare una soluzione grafica invidiabile.

Espandibilità dell’M-DL5000

Rinunciare ad offrire una dotazione che possa portare l’utilizzatore dell’M-DL5000 a dare vita ad un impianto audio sfaccettato e qualitativo non è un’opzione per Macrom.
Se la potenza massimale di 45 Watts per quattro canali non è sufficiente il 2DIN offre 4+1 uscite Pre da 2 volt massimali per collegare amplificatori e subwoofer. Grazie ad una ripartizione tra Front e Rear è possibile demandare a finali esterni la qualità e la potenza di un’impianto muti-sfaccettato.
Se al contrario siete persone a cui poco interessa un sistema Hi:Fi articolato potete godere di un equalizzatore a sei bande pre-impostate o regolare manualmente alti medi e bassi.
Dal punto di vista multimediale, l’M-DL5000 consente il collegamento di sorgenti esterne quali moduli DAB o sintonizzatori DVBt e monitor supplementari grazie all’ingresso AV posteriore e all’uscita video integrata. Non manca la porta dedicata alla telecamera posteriore.
Da sottolineare la presenza del modulo comandi resistivi, un Plus per tutti i possessori di veicoli di produzione asiatica ( Mitsubishi, Subaru, Toyota, Nissan, Kia, ecc… ) che sfruttano tale tecnologia per i controlli al volante. Rimane naturalmente la funzione Can-Bus Ready per inserire moduli aggiuntivi compatibili con tutte le altre auto.

Prezzo del Macrom M-DL5000

Il prezzo è un altro fattore che tende a favore dell’M-DL5000. Con una cifra che ufficialmente si attesta a 349,00 euro è facile comprenderne il perché.
Insomma, se il vostro budget è limitato e l’idea di affidarvi a prodotti cinesi proprio non vi va giù potete prendere in considerazione il 2DIN Deckless Macrom perché quanto meno potete godere di un sistema di assistenza di assoluta affidabilità

M-DVD5560, il navigatore Entry Level secondo Macrom

Macrom M-DVD5560
Macrom è un’azienda italiana nata negli anni 80 resasi famosa per la produzione di altoparlanti performanti che oramai da un pò di tempo è impegnata nel Car Entertainment con modelli che si inseriscono perfettamente in una fascia di mercato costituita da navigatori e sistemi multimediali di qualità intermedia, con un’ampia disponibilità di funzioni ed un prezzo abbordabile. L’M-DVD5560 non si sottrae alle caratteristiche sopra elencate ed al contrario le esalta quanto più possibile poiché si configura come un sistema di navigazione Entry Level a tutti gli effetti.

Gli aspetti positivi del Macrom DVD5560

L’aspetto più rilevante del 2DIN di Macrom risiede nel fatto che l’M-DVD5560 fa esattamente ciò che dice di fare. Non si veste di favolose aspettative, non promette mirabolanti funzioni, non si pone in diretta concorrenza con modelli blasonati. Volete riprodurre i vostri mp3 così come li avete strutturati, suddivisi in cartelle ed album? Bene l’M-DVD5560 vi permette di farlo sia che siate soliti utilizzare come supporto un disco, una chiavetta USB ( basterà utilizzare l’adattatore da MicroUSB ad USB presente in confezione ) o una schede SDHC. Siete appassionati di film o video scaricati da youtube? Bene tramite le stesse sorgenti potrete riprodurre i filmati su un pannello WVGA da 6,2″ con una risoluzione massima di 800×480 pixel. Volete sfruttare tutte le potenzialità di un viva voce bluetooth per incrementare il livello di sicurezza ed il comfort alla guida? Con il navigatore Macrom potete farlo. Niente funzione Easy Paring, nessun sistema AVRCP per il controllo del telefono da touch screen, non potrete farvi leggere gli sms e non potrete contare su un microfono esterno ma l’M-DVD5560 vi permetterà di inoltrare e riceve telefonate in tutta tranquillità e di ascoltare via bluetooth i file musicali presenti nel telefono grazie all’A2DP! Per il comparto navigazione il 2DIN di Macrom si appoggia ad un sowftware sviluppata dalla stessa azienda ma basato sulle qualità di iGO Primo. Mappa europea, caricamento di qualsiasi tipo di punto d’interesse si desideri, assitente di corsia, visualizzazione mappa in 2D e 3D e zoom automatico sono solo alcune delle funzioni disponibili. Ma desiderate ancora di più? Tra le vostre intenzioni c’è anche quella di ampliare l’impianto esistente della vettura? Potete già contare su una potenza massimale di 45 watts per quattro canali ma potete aggiungere un subwoofer o un’amplificatore grazie alle quattro uscite Pre da 4V in RMS messe a disposizione del navigatore. Gli amplificatori interni non sono tra i più eccellenti, le regolazioni si sviluppano “a gradini” e non in modo lineare ma l’M-DVD5560 vi darà modo di apportare modifiche all’impianto come meglio preferite. Potrete ottimizzare l’integrazione con la dotazione originale della vettura grazie alla presenza di un modulo resistivo per il mantenimento dei controlli al volante sulle auto che sfruttano tale tecnologia e per quelle con versioni CAN-BUS sarà sempre possibile abbinare un’ulteriore modulo. Sarà possibile inserire una telecamera posteriore, espandere l’apparato multimediale con sintonizzatori digitali TV sfruttando l’ingresso RCA posteriore o quello Mini-Jack anteriore, game consolle, videocamere o altro ed infine l’M-DVD5560 vi permetterà di veicolare i vari segnali video su uno o più monitor posteriori!

Cosa non fa l’M-DVD5560 di Macrom

Quanto visto sopra evidenza come il navigatore di Macrom con una spesa iniziale decisamente limitata, il listino ufficiale riporta 379,00 euro i.i., sia in grado di soddisfare una variegata quantità di bisogni. Non potrete settare il colore dei tasti in base all’illuminazione interna del cruscotto, l’M-DVD5560 offre solo un’universalissimo bianco, non potrete personalizzare lo sfondo, non potrete contare su una funzione Dual Zone affinché gli eventuali passeggeri posteriori vedano ed ascoltino una sorgente differente da quella presente sull’anteriore, non potrete andare a regolare frequenze, tagli e livelli per i singoli toni ( acuti, medi e bassi ), non vi sarà data la possibilità di controllare sorgenti esterne tramite il touch screen, non vi sarà consentito di collegare e controllare un’iPhone o un’iPod da USB, non potrete sfruttare le applicazioni esistenti sullo smartphone né contare su un’interfaccia grafica mutevole e performante anche se, va riconosciuto, la GUI adottata da Macrom anche se grezza e poco rifinita asserve allo scopo per la quale è stata studiata, ossia ridurre al minimo la distrazione necessaria per utilizzarla. Icone grandi e facilmente riconoscibili, scritte con Font chiari e di dimensioni superiori rispetto alla media ed una schermata base, quella dei menù, decisamente gradevole, con un velato richiamo ai nuovi sistemi operativi.

A chi si rivolge il Macrom M-DVD5560

Questo è il navigatore Macrom. Né più né meno di quanto scritto sopra. Materiali di qualità certo non eccelsa, piattaforma ampiamente diffusa e sfruttata ( con pannello da 6,2″ e tasti di controllo a sinistra ), un prodotto che è perfetto per tutti gli utenti che con una spesa limitata vogliono assicurarsi un navigatore completo di viva voce e di tutti i più diffusi supporti, versatile e sfruttabile per dare vita ad un’intrattenimento multimediale a tutto tondo. A garantirne le funzionalità, naturalmente, Macrom.

Doppio DIN M-DVD5562r, Macrom punta ancora sul suo 6,2″

Macrom M-DVD5562r
I primi sei mesi di questo 2012 sono stati un susseguirsi in molti casi frenetico di news, innovazioni, aggiornamenti ed esperimenti per quanto riguarda il mercato 2DIN. Moltissime aziende impegnate del settore hanno intrapreso percorsi di rinnovamento, di consolidamento o completamento della gamma, hanno introdotto sistemi multimediali dai connotati inusitati altri hanno rispolverato concetti a prima vista abbandonati ma tutti hanno apportato modifiche ai cataloghi. Pochi, al contrario sono stati i brand che non si sono lasciati trasportare dal vento del rinnovamento o perché impossibilitati a farlo o perché già dotati di prodotti di cui potevano ritenersi soddisfatti o più semplicemente perché hanno anticipato i tempi immettendo sul mercato sistemi capaci di competere con marchi ben più blasonati. Macrom è stata uno delle aziende che per prime si sono cimentate in una rivisitazione della gamma, operazione che ha visto la luce all’incirca un’anno fa e che ha  riscosso un discreto successo grazie anche all’M-DVD5562r. Perché? Vediamo di capirlo.
La risposta è insita nei prodotti stessi. Da sempre Macrom è inserita in una fascia di mercato caratterizzata da articoli dai costi contenuti e dal buon rapporto qualità prezzo, sistemi che rinunciano ad alcuni aspetti spesso importanti pur di offrire un prezzo finale accettabile, un posizionamento che vede il brand in competizione diretta con marchi quali Digitaldynamic, Phonocar, ecc… ma che si distingue per la volontà dell’azienda con sede in Svizzera di offrire un 2DIN riccamente dotato.
Tanto per iniziare l’M-DVD5562r integra un viva voce Parrot basato su processore CK5000 che si traduce in ampia compatibilità con i più diffusi protocolli bluetooth e un sicuro aggiornamento nel tempo dato che l’azienda francese ha come obiettivo primario la piena funzionalità con tutti i nuovi smartphone e cellulari in commercio. La presenza di due porte USB, una frontale al riparo dietro lo sportellino anti polvere ed una posteriore, è una scelta dettata anche dalla volontà di puntare molto sull’interazione con iPhone ed iPod per il cui collegamento Macrom ha richiesto ed ottenuto la nuova certificazione Make For iPhone ( è doveroso ricordare comunque che con l’uscita della versione 5 dello smartphone Apple tutte queste certificazioni sono in fase di revisione ) e per il cui utilizzo è già presente in confezione il cavo necessario. Rispetto ai concorrenti di prezzo poi l’M-DVD5562r introduce la personalizzazione dello schermo grazie ad un’interfaccia grafica reattiva, non eccessivamente curata nei dettagli ma capace di piegarsi alle volontà dell’utente: funzione Variable Color, spostamento icone e cambio sfondi mediante caricamento grazie con USB di file jpg.
Di seguito le altre caratteristiche principali non difformi da un sistema 2DIN di fascia intermedia:

  • Schermo da 6,2″ WVGA (800×480)
  • Comandi Touch Screen
  • Display antiriflesso
  • Tuner RDS con bande FM e AM
  • 18 preset FM e 12 preset AM
  • Formati supportati: CD/DVD/MP3/MPEG/WMA/JPG
  • Ricevitore GPS integrato 
  • Slot dedicato per micro SD navigazione ( in alto a dx )
  • Lettore di memorie SD ( dietro lo sportellino anti polvere )
  • 4+1 uscite preamplificate
  • 2 uscite audio/video
  • 1 ingressi audio/video
  • 1 ingressi audio/video anteriore
  • Ingresso per telecamera retromarcia
  • Ingresso TV digitale (M-TVT300D)
  • Amplificazione interna 4×45 Watt
  • Dual zone
  • Telecomando IR

Come potete vedere sotto questo punto di vista l’M-DVD5562r no offre niente di nuovo ma compensa e completa le funzioni decisamente da prodotto top visto sopra. Considerando che la mappa di navigazione è da acquistare a parte il 2DIN Macrom ha un’interessantissimo presso al pubblico di 599,00 euro i.i. Facile quindi capire perché abbia ottenuti riscontri positivi.

Fonte: Pagina ufficiale sito Macrom

M-DVD7602, l’ultimo 2DIN di Macrom

Macrom M-DVD7602

Nuovo prodotto nuovo prezzo. Con l’M-DVD7602 Macrom amplia la gamma 2DIN e contemporaneamente apporta novità sopratutto in termini di prezzo. Rispetto al predecessore il DVD7702, le caratteristiche tecniche non si discostano di molto: schermo da 7 pollici con risoluzione di 800×480 pixel di tipo WVGA ossia VGA ( matrice grafica video ) ma in formato Wide in grado quindi di arrivare a risoluzioni elevate, pannello a touch screen basculante regolabile in quattro posizioni dietro il quale è presente sia la feritoia d’ingresso per dischi DVD, CD, mp3, sia lo slot per l’inserimento di schede SD, soluzioni a mio parere comode e pratiche. La colorazione è settabile in due tinte: blu e rosso e come il fratello maggiore la parte centrale del pannello è removibile.
L’M-DVD7602 è dotato di un modulo bluetooth integrato con modalità di sincronizzazione rubrica, chiamate effettuate e ricevute, microfono interno, muting automatico nonché il protocollo A2DP per ascoltare musica stoccata nel cellulare tramite lo streaming audio, funzione comoda quando non si vuole collegare il telefono tramite cavo aux.

L’aspetto audio del nuovo prodotto Macrom punta all’essenzialità e diversamente non poteva essere vista la fascia di prezzo in cui si dovrebbe collocare. Potenza 40W per quattro linee e 4+1 canali Preout ( non è specificato il voltaggio ). La connessione di tipo universale è garantita da un’ingresso audiovideo anteriore ( sistema mini-jack da 3,5mm ) ed uno posteriore ( RCA ). Completano la dotazione dell’M-DVD7602 un’uscita AV posteriore, una scomoda porta USB frontale da utilizzare tramite cavo adattatore miniUSB-USB, telecomando ed ingresso retrocamera con commutazione automatica.
L’interfaccia grafica è gradevole, dai colori tenui e da menù semplificati, niente di straordinario ma la cura dei dettagli è apprezzabile e nel complesso carina.
Veniamo ai tasti dolenti. Prima di tutto il lettore disco non supporta i formati Divx, mancanza che limita la sfruttabilità dell’M-DVD7602 e che pone come unica soluzione quella di sfruttare chiavette e schede SD. In secondo luogo il 2DIN Macrom è privo un’ingresso comandi al volante, soluzione che fa ritenere l’M-DVD7602 concepito in particolar modo per auto prive di controlli allo sterzo ( vedi  Smart, alcune versioni di Audi e Vw e altre ancora ), è vero anche che in confezione è presente un telecomando IR ma i due sistemi non sono certo paragonabili. La potenza non è tra le più apprezzabili ma da qualche parte i costi vanno abbassati
La commercializzazione è prevista per fine mese di novembre ad un prezzo che dovrebbe attestarsi intorno ai 230,00 euro. Vedremo come il mercato accoglierà l’ultimo 2DIN di Macrom.