ILX-702D. Il 2DIN con cui Alpine si fa di nuovo grande

Alpine iLX-702D. 2DIN carPlay e Android Auto compatibile
Alpine iLX-702D

Annunciato in inverno e in pre-ordine in primavera è oggi disponibile l’iLX702D, seconda generazione della linea 2DIN CarPlay e Android Auto compatibile che affianca il poco fortunato iLX-700 e con il quale Alpine torna ad essere di nuovo l’azienda che abbiamo tutti conosciuta come innovativa e performante ai massimi livelli, un costruttore che non insegue il mercato ma lo plasma a suo piacimento con soluzioni inedite a tutto vantaggio dell’utente e tali da superare i Competitors con un modello sicuramente d’impatto ma sulle cui caratteristiche è necessario approfondire per avere piena contezza di ciò che può o non fare. Vediamolo!

Piattaforma e pannello dell’iLX-702D

Con qualche colpevole ritardo Alpine propone un sistema di Infotaintment degno di ogni rispetto perché porta al suo interno quanto di buono sviluppato da due anni a questa parte. L’iLX-702D sfrutta la piattaforma a singolo DIN senza lettore CD\DVD già utilizzata in tutti i nuovi sistemi da 7, 8 e 9 pollici, struttura che ne agevola l’installazione su una serie di autovetture che offrono, a fronte di un monitor di ampie dimensioni, un ridotto spazio di alloggiamento dell’autoradio, un vantaggio sicuramente, ma che non sminuisce la completezza funzionale e qualitativa.

iLX-702D. Menù sorgenti disponibili
iLX-702D. Menù sorgenti disponibili

Il pannello è lo splendido 7″ di tipo capacitivo con tecnologia a LED su cui gira l’interfaccia grafica già presente nei vari modelli commercializzati da Alpine. Molto curata, tenue nei colori, soft nelle transizioni, rapida nelle aperture dei menù o nell’avvio delle varie sorgenti, icone ben distanziate, immagini chiare e ben supportata sia dall’utilizzo degli eventuali comandi al volante sia dai tasti fisici posti nella parte bassa del pannello.

Tra questi ultimi trovano spazio il settaggio audio, la gestione del volume, seek, menù principale, accesso diretto al sistema di navigazione ( quando è collegato uno smartphone compatibile ) ed il pulsante dedicato alla ricognizione vocale che avvia le funzioni relative a Siri e Ok Google attraverso cui è possibile gestire il telefono ma non il dispositivo o i suoi menù.

Il comparto Audio dell’iLX-702D

Dai grandi Brand non è possibile aspettarsi meno del meglio possibile ma anche i big possono cadere in fallo se non prestano cura ai dettagli, aspetto sul quale Alpine è non inciampata andando ad allestire l’iXL-702D ma in realtà tutta la linea 2DIN, con un comparto audio, hardware e software, di livello.


Se volete divertirvi a trovare il giusto suono le opzioni disponibili sono moltissime. MediaXpander HD, Bass Engine SQ, Bass Engine PRO, equalizzatore parametrico a nove bande, correzioni temporali, Crossover digitale, personalizzazione del tipo di vettura, della dimensione e posizione degli altoparlanti, regolazione separata del livello e della fase del subwoofer, il tutto sostenuto da una potenza massimale di cinquanta watts per quattro canali e tre coppie di uscite Preout da 4 volts ciascuna.

Ogni opzione ha il vantaggio di essere supportata da un menù chiaro e semplice da navigare. Alpine stessa è consapevole che metter mano ai settaggi del suono spesso può risultare complicato e confusionario e si è prodigata per rendere l’uso dell’iLX-702D il più intuitivo possibile; mettere a disposizione dell’utente un’accurata tabella per individuare il giusto ritardo temporale da settare in base alle specifiche di speakers e auto è un chiaro esempio di come la pensa il costruttore.

Le funzioni dell’iLX-702D

Chi si attende un prodotto audio-oriented deve però ricredersi. Il nuovo 2DIN Conneted di Alpine pone l’intrattenimento multimediale al centro del cruscotto del veicolo. A tal fine la porta USB diviene il principale ponte per inserire contenuti: musica ( compresi file FLAC ), video e CarPlay ed Android Auto , tecnologie attraverso cui gestire in piena sicurezza varie applicazioni presenti sul telefono; ancora musica, radio online, audio libri, podcast e molto altro ancora, il tutto controllato comodamente da touch screen o vocalmente via Siri e assistente del robottino.

Google Maps su iLX-702D
Google Maps su iLX-702D

Affinché i sistemo operativi di Google e Apple operino correttamente l’iLX-700D è equipaggiato con un modulo GPS compatibile con la rete Glonass e di un modulo bluetooth con funzioni avanzate: gestione chiamate, sincronizzazione rubrica, profilo AVRCP 1.5, streaming audio via profilo A2DP, microfono esterno ( incluso in confezione ), modulo affidabile ed aggiornabile nel tempo.

Sull’onda della digitalizzazione anche l’iLX-702D è dotato di un tuner DAB attraverso cui ricevere trasmissioni FM digitali con un funzionamento del tutto automatizzato in base alla copertura esistente. Il passaggio dal sintonizzatore analogico al DAB o DAB+ risulta fluido e non necessita di alcuna impostazione preventiva. L’antenna dedicata deve però essere acquistata a parte.

Non è presente il lettore CD\DVD ma se non vi basta la dotazione originaria potete espandere il sistema attraverso la porta HDMI insita nella piattaforma utilizzata e che favorisce il collegamento di qualsiasi dispositivo compatibile come ad esempio il lettore disco DVE-5300.

Completano la dotazione un ingresso aux-in audio e video con presa mini-jack da 3,5mm, ingresso comandi al volante, una presa UART per gestire funzioni avanzate come regolazione climatizzatore, visualizzazione sensori o menù auto e ingresso retrocamera compatibile anche con sistemi Multi-View Cameras.

I pro e i Contro dell’Alpine iLX-702D

Arriviamo ad individuare gli aspetti positivi e negativi del 2DIN Alpine. Inutile dire che i Pro sono molti ma i Contro pesano, e tanto.

Pro

  • Pannello capacitivo
  • Comparto Audio
  • Cavo USB staccabile ( facilita l’installazione )
  • Porta HDMI

Contro

  • Prezzo elevato
  • Antenna DAB opzionale

Le conclusioni sull’iLX-702D

Nella sezione dedicata ai Contro ho riportato solo due elementi non perché il 2DIN Alpine sia perfetto ma perché per il segmento nel quale opera, l’iLX-702D è dotato di ogni funzione che deve avere. Non manca niente. A parte l’antenna DAB la quale, in un paese i cui si auspica la diffusione di contenuti FM digitali, uno strumento essenziale per usufruirne non può essere opzionale, deve essere di serie, un discorso che comunque vale per tutti i Brand impegnati nell’Automotive.

Chiarito quanto sopra, l’iLX-702D è un ottimo modello, esteticamente bello, facile da utilizzare e performante ma il prezzo che Alpine ha deciso di fissare è decisamente sostenuto. Al netto di sconti, promozioni o offerte varie il 2DIN ha un costo al pubblico di 739,99 euro i.i., valore piuttosto alto per un sistema senza navigatore Built-in e lettore CD.

Voi cosa ne pensate? Vi aspetto tra i commenti!

Fonte. Alpine

9 pensieri su “ILX-702D. Il 2DIN con cui Alpine si fa di nuovo grande

  1. Prodotto certamente valido, Alpine comunque mi ha deluso profondamente, lo scorso giugno ho acquistato il navigatore INE-W987D, ho acquistato questo sinto/navigatore per le sue qualità e perché dotato di tuner DAB+ che per il mio lavoro sta diventando fondamentale.
    Speravo che questo dispositivo ricevesse con il tempo qualche seppur minimo aggiornamento firmware che gli permettesse di essere un tantino più “Smart” che niente… certo non chiedevo Carplay ne Android Auto (Alpine è da una decina di anni molto conservatrice) ma almeno la possibilità (così come concessa ad altri dispositivi del brand) di utilizzare la sua App proprietaria Alpine Connect che permette almeno l’utilizzo di Spotify (oramai il minimo) ma niente, questo è il rispetto per i ßempre meno (vi assicuro) seguaci del brand… come se i più di 1000€ spesi meno di 6 mesi fa per un prodotto comunque recente, non valessero quelli spesi per prodotti della concorrenza.
    Scusate lo sfogo ma la realtà è questa… altro che ritornata… Alpine sono anni che con la sua politica “Price for value” ha perso tutto.

    1. Ciao Fabrizio,
      è difficile non condividere quanto scrivi ma alcune riflessioni vanno fatte.
      Alpine ha compiuto non pochi errori negli ultimi 10 anni, basti pensare ai sistemi di navigazione stand alone ed ai modelli serie ine-s.
      Il 987 è figlio diretto delle strategie produttive che alpine ha cavalcato per anni e poco o niente hanno a che fare con le nuove piattaforme in cui le cose sono decisamente cambiate.
      Personalmente poco o niente salverei dei prodotti usciti dopo i primi 900 fino ad arrivare ai modelli con chassis a singolo DIN, esclusi.
      Puoi tranquillamente verificare sul blog su come la penso ma le cose oggi sono differenti.
      Conservatrice? Certamente. Premium price? Sicuro. Alpine gode a tutt’oggi del successo che a partire dalla metà degli anni novanta l’ha consacrata come azienda leader di settore e sulle ali di quanto ha realizzato sta perpretando una spinta (esagerata direi) strategia di prezzo ma, come giustamente hai fatto notare tu, non se la merita pienamente.
      L’introduzione di Carplay e Android Auto però cambia le carte in tavola e rende lo sviluppo dei nuovi sistemi ( non il 987) particolarmente interessante, un aspetto da non sottovalutare e da seguire con attenzione.
      Detto questo, in ogni caso e per ogni brand sul Mercato, non esiste la possibilità di implementazione di funzioni così radicate come quella da te richiesta via aggiornamento firmware. Se questo è ciò che ricerchi in un 2din devi guardare altrove.
      Ciao

  2. Ciao Daniele, ritieni che un 2DIN attuale con Android Auto possa supportare Android Auto wireless (quando uscirà) tramite un adattatore USB-WIFI?

  3. Ciao Daniele,
    dopo tanto ho deciso di togliere l’ autoradio di fabbrica ( non ha il blue&me ) dalla mia alfa mito del 2010 e fare un impianto serio. Seguo il tuo blog da tempo e ritenendoti molto informato sui 2din ti chiederei un consiglio. le mie esigenze sono:
    – qualita del suono
    – android ( collegherei un Huawei P9lite )
    – gps
    – facilità nell’ utilizzo
    – comandi al volante
    – possibilmente frontale estraibile ( a questo potrei anche rinunciare )
    detto questo avevo adocchiato questo modello alpine ( si trova sulla baia a € 669.00 ) al quale vorrei aggiungere un ampli ed un sub. come budget potrei arrivare ai 1000 euro. hai qualche consiglio per il sub e l’ ampli? in modo da poter valorizzare al meglio le indubbie qualità audio delle sorgenti Alpine.
    grazie in anticipo
    claudio

    1. Ciao Claudio e grazie x i complimenti.
      Questo alpine è un buon prodotto e, a parte il frontalino estraibile, offre quanto chiedi.
      I comandi al volante della vettura sono utilizzabili grazie ad un modulo aggiuntivo che comunque devi mettere indipendente dal
      2din.
      In merito all’audio ritengo tu voglia utilizzare l’amplificatore per tirare il solo sub. In questo caso la stessa alpine offre ottimi prodotti.
      Oppure se vuoi rimanere su dimensioni contenute puoi optare per sistemi attivi e piatti.
      Ad ogni modo se desideri approfondire puoi contattarmi tramite la form in alto a dx del sito.
      Qui tento di mantenere l’argomento sui soli 2din.
      Ciao

  4. Salve Daniele,

    Sto considerando l’acquisto di questo sistema ma non riesco a capire come connetterlo alla mia telecamera posteriore esistente (per le manovre). pensi che il sistema sia compatibile con un attacco RCA VIDEO.

    Grazie!

    1. Ciao Daniele,
      per una risposta corretta dovrei sapere la vettura posseduta per capire prima di tutto se è presente una retrocamera a 6V o 12 v.
      Ad ogni modo l’iLX per inserire una telecamera richiede un’apposito cablaggio adattatore perché di base non possiede un ingresso RCA ma un cavo personalizzato multipolo.
      Ciao

    1. Ciao Mattia,
      se ti riferisci a questo Alpine, puoi sfruttare Carplay solo via cavo.
      Mentre in generale, esistono prodotti che ti permettono di sfruttare tale tecnologia via WiFi in abbinamento alla connessione bluetooth per il passaggio dei controlli touch.
      In via assoluta però solo tramite Bluetooth no.
      Ciao

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *