iXE-W475BT, la nuova Mirror Link Station 2DIN di Alpine

Alpine iXE-W475BT
L’iXE-W475BT è la Mirror Link Station di ultima generazione di Alpine, una piattaforma sul cui sviluppo prende vita una nuova variante di prodotti che ha il compito di ampliare la gamma dei sistemi multimediali doppio DIN. A prima vita sembrerebbe una copia con un nome meno lineare e meno comprensibile della serie ICS, dotato delle stesse caratteristiche dell’X7, ma a guardarlo bene esistono differenze sostanziali che pongono l’iXE-W475BT su un gradino differente sulla scala prodotti di Alpine e non sto parlando di dimensione del pannello, interfaccia grafica o design ma di caratteristiche celate sotto il cofano e nel software di gestione. Tra queste, la più rilevante è sicuramente l’App Direct.

Mirror Link, App Direct e App Aha

L’indole dei 2DIN Deckless, senza meccanica disco, è la stretta relazione con i vari smartphone. La tecnologia Mirror Link è alla base di tale concetto ed è stata sviluppata dal consorzio CCC con il preciso scopo di favorire l’utilizzo di un telefono di ultima generazione con i sistemi di Infotantment presenti nel veicolo siano essi di primo equipaggiamento ( vedi GM e Ford e Volvo ad esempio ) sia after market. Per quanto performante ed in via di diffusione, il protocollo Mirror Link non opera con ogni smartphone esistente ma solo con quelli i cui produttori hanno aderito al CCC; tra i brand esclusi abbiamo colossi come Apple e data la diffusione degli iPhone, la loro versatilità, le loro innumerevoli funzionalità e l’elevato grado di soddisfazione del cliente nel loro utilizzo, avere un 2DIN capace di gestire le diverse applicazioni connesse a Mirror Link ma non iPhone friendly è oggi una lacuna che Alpine ha capito di non poter sostenere, l’andamento sul mercato della gamma ICS ne è la prova. Ecco quindi che rispetto ad essi l’iXE-W475BT è stata dotata di App Direct, modalità attraverso cui è possibile collegare direttamente alla USB posteriore un’iPhone o iPod, controllarlo dal touch screen per ciò che attiene a musica e video ( quest’ultima solo con cavo opzionale KCU-461IV ) e sfruttare tutte le applicazioni compatibili, che Alpine annuncia in “moltissime” ma che per il momento si sostanziano nella sola Tunelt, Apps che comunque permette interessanti funzionalità. Avviando Tunelt sarà possibile gestire dal cellulare le opzioni di configurazione audio grazie ad un ascolto diretto del suono diffuso nell’abitacolo, sarà possibile salvare i settaggi e persino condividerli sul Cloud Server Alpine. Oltre a ciò, Tunelt si occupa di avvertire l’utente nel caso di ricezione di una notifica Facebook e di leggerne il contenuto ( questo nella versione 1.1 dell’applicazione ). Tutti i possessori di smartphone Android potranno ugualmente godere dell’App di Alpine ma solo attraverso il modulo bluetooth ( che per l’iXE-W475BT è stato rivisto e potenziato ). Tutti i telefoni basati sul sistema operativo di Big G, così come gli iPhone su cui è installata l’applicazione, possono godere delle funzioni offerte da Aha. Radio online, musica, news, audiolibri,  informazioni meteo ma anche notifiche Facebook  e twitter, tutti i contenuti della rete che desideriamo possono essere organizzati grazie ad Aha e gestiti, una volta collegato lo smartphone all’iXE-W475BT, attraverso il touch screen del prodotto.

Modulo Bluetooth BT Plus e ruolo della porta USB

 

Ogni 2DIN che si rispetti è dotato di modulo bluetooth ed anche la nuova Mirror Link Station di Alpine non è da meno. Per arrivare ad offrire tutta una nuova serie di funzionalità era però necessario migliorare l’apparato BT e proprio a questo scopo la multinazionale dell’elettronica ha introdotto il BT Plus. Basato su tecnologia 4.0, il modulo assicura la compatibilità con tutti i comuni protocolli bluetooth; dalla sincronizzazione rubrica, all’invio di file, dalla ricerca alfabetica dei contatti all’aggiornamento automatico, dal controllo vocale ( iPhone ) alla gestione di due diverse chiamate, dallo streaming audio per arrivare infine alla gestione di applicazioni compatibili come Tunelt. 
L’assenza di una meccanica disco e la presenza di tutte le possibilità di connessione con i vari smartphone pone l’iXE-W475BT alla stregua di una Appradio molto particolare, una AppRadio che ha deciso di perseguire una strada alternativa a quella Pioneer ma sempre volta ad ottimizzare l’integrazione tra telefono e 2DIN, Mirror Link, Tunelt ed Aha ne sono un esempio palese. In un contesto come questo disporre di un supporto come un CD o DVD ha poco senso e lo stesso lo ha una porta USB che fondamentalmente è utilizzata per il collegamento dei vari smartphone compatibili. A dispetto della Appradio 3 però Alpine ha lasciato all’utente la possibilità di connettere chiavette USB per la riproduzione dei vari file in formato wma, mp3 e aac, un’opzione che a mio avviso non dovrebbe mai mancare su un sistema da auto.

Le caratteristiche tecniche dell’iXE-W475BT

Se non fosse possibile procedere a personalizzazioni e settaggi particolari dell’apparato audio, l’iXE-W475BT non sarebbe un prodotto di Alpine. Così non è e i 50 watts per quattro canali, i tre Preout da 4 volt per front, rear e subwoofer possono essere sfruttati attraverso un’equalizzatore a nove bande con ben dieci curve pre-impostate, crossover digitale per migliore le frequenze riprodotte, correttore temporale digitale e funzione MediaXpander che si sostanzia in una particolare tecnologia volta ad attenuare tutti i vari disturbi che una sorgente esterna solitamente butta dentro il suono riprodotto dal 2DIN.
Completano la Mirror Link Station un pannello da 6,2″ di tipo WVGA ad alta risoluzione, ingresso AV posteriore, ingresso telecamera con linee di parcheggio regolabili, predisposizione comandi al volante e per telecomando IR esterno, quattro diverse colorazioni tasti ( rosso, verde, arancio, blu ) ed un’interfaccia grafica rivista, non stravolta rispetto ai modelli ICS, ma ridisegnata per favorire l’utilizzo delle diverse applicazioni: trascinamenti, drug&flick, scorrimento ecc… Non è previsto alcun modulo GPS integrato poiché l’intero comparto è demandato all’apposita funzione inglobata nella tecnologia Mirror Link e quindi allo smartphone.
Il prezzo? In Italia, così come in Europa, sarà di 449,00 euro i.i. ma dovremo attendere fino alla metà di settembre per poterlo acquistare nel nostro paese poiché fino ad all’ora Alpine Europe ha deciso di non avviarne la distribuzione.
 
Fonte: Informativa interna Alpine
 

6 pensieri su “iXE-W475BT, la nuova Mirror Link Station 2DIN di Alpine

  1. Ciao, sono Domenico, volevo approfittare della tua competenza per chiederti quale 2 din potrebbe essere compatibile con LG Google nexus 4. Il mio budget è di circa 350 euro. Ti ringrazio sin d'ora e ti faccio i complimenti per il blog, utile e chiaro

  2. Salve Domenico,
    il prodotto giusto sarebbe l'AVH-X8500BT ( http://2din.blogspot.it/2013/03/pioneer-avh-x8500bt-rifatevi-gli-occhi.html ) o l'SPH-DA100 in entrambe i casi con cavo CD-AH200 ( http://2din.blogspot.it/2012/09/il-pioneer-sph-da100-da-solo-non-basta.html ) ma il budget è decisamente limitato per l'8500 forse puoi trovare un prezzo abbordabile sull'Appradio perché sta per uscire la terza versione.
    Con questi prodotti ed il tuo LG puoi svolgere le seguenti funzioni: http://www.pioneer.eu/it/page/products/appradio-mode/compatibility.html
    per altre domande sono qui.
    ciao

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *