iOS6, iPhone 5 e i Navigatori 2DIN Pioneer, Alpine, Kenwood, JVC, Sony compatibili

Compatibilità iPhone 4, 4S con iOS6 e iPhone 5
Alpine, Pioneer, Kenwood JVC e tutti i produttori che hanno distribuito navigatori, sistemi multimediali, AppRadio che fondano parte del loro appeal sulla capacità di operare con gli smartphone Apple stanno vivendo giorni buoi. Con l’aggiornamento a iOS 6, Apple ha creato non poco scompiglio e costretto le aziende impegnate nel settore Automotive a ricorrere ad intensi lavori di upgrade delle proprie Apps. Chi possiede un’iPhone 4 o 4S ed ha eseguito l’installazione del nuovo sistema operativo Apple oppure ha già acquistato il nuovo iPhone 5 ha già potuto toccare con mano che l’operazione non ha fatto altro che originare problemi, inconvenienti, malfunzionamenti ed in generale una netta modifica dell’operatività del telefono con il sistema 2DIN.

Compatibilità Apple Pioneer

Pioneer è sta la prima ha rilasciare un comunicato ufficiale, datato 19 settembre 2012, con il quale si avvisavano gli utenti della mancanza di compatibilità con iOS 6 e nel quale si chiede, se possibile, di posticipare il passaggio al nuovo sistema operativo almeno fino a quando i tecnici incaricati di sviluppare una soluzione, non abbiano rilasciato una release adeguata. Per quanto riguarda la connessione via bluetooth dell’iPhone 5, unica modalità di collegamento, almeno per ora, si sono riscontrati profondi malfunzionamenti. a causa della modifica dei protocolli BT da parte di Apple. Presumo che Pioneer non mancherà di profondere energie, risorse umane e denaro per risolvere i problemi nel più breve tempo possibile dato che le Appradio SPH-DA01, SPH-DA02 e SPH-DA100 ma anche il ricevitore AV AVH-8400BT possono operare a pieno regime solo ed esclusivamente se collegate ad un’iPhone 4 o 4S.

Compatibilità Apple kenwood

Kenwood non si è fatta attendere molto di più. Il comunicato ufficiale riporta la data del 28 settembre 2012  e punta a precisare come siano stati riscontrati problemi di compatibilità con iOS 6 ( per iPhone 4 e 4S ) e iPhone 5 con la gran parte dei prodotti del colosso giapponese, problemi esclusivamente legati all’utilizzo della connessione bluetooth: caduta improvvisa della comunicazione, mancanza di funzionamento del profilo A2DP e mancanza del controllo PlayPausa per la musica nel collegamento via cavo. Per i possessori delle versioni precedenti degli smartphone Apple che utilizzavano gli stessi in abbinamento a navigatori e ricevitori doppio DIN con funzione App Mode i problemi risiedono tutti nell’impossibilità di avviare le Apps da monitor. Consiglio? Anche qui, non aggiornare.

Compatibilità Apple JVC

JVC Italia al contrario è in attesa di informazioni, aggiornamenti e risultati di vari test in esecuzione presso la sezione Mobile di stanza in Giappone. Anche i loro modelli dotati di App Link Mode palesano problemi di collegamento bluetooth e di utilizzo di applicazioni in genere anche se lasciano uno spiraglio di speranza per ciò che attiene alla riproduzione di musica grazie a Pandora, unica App che sembra funzionare correttamente per gli iPhone 4 e 4S passati a iOS6. Nulla di fatto invece per programmi di navigazione, informazioni sul traffico o altro. Stessi malfunzionamenti palesati da un pò tutti per quanto riguarda il bluetooth ed iPhone 5.

Compatibilità Apple Alpine e Sony

Infine, anche Alpine e Sony lamentano problemi legati alle funzionalità del viva voce bluetooth, fastidi però che toccano le due aziende in modo meno pressante rispetto ai competitor visti in precedenza perché i loro prodotti puntano “meno” sull’integrazione con iPhone 4, 4S e 5 e molto di più sull’utilizzo del sistema MirrorLink e quindi su dispositivi Nokia e Sony, da un certo punto di vista tutta questa confusione gioca a loro favore. Vero è che comunque l’impossibilità di utilizzare il viva voce è comunque un fastidio non da poco.
Data l’importanza che i dispositivi Apple hanno in ambito Automotive e che iOS 6 sarà la base di tutti i nuovi sistemi operativi dell’azienda di Cupertino tutte le aziende produttrici di sistemi multimediali, navigatori ma anche semplici autoradio si conformeranno nel più breve tempo possibile. Tra non molto sicuramente questo articolo risulterà obsoleto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *