ZN326, anche Zenec ha il suo 2DIN Connected

Zenec Z-N326
Zenec Z-N326

Oggi come oggi, se l’obiettivo è rimanere nella cerchia dei produttori di livello non è possibile non proporre un 2DIN Connected, una strada che tutti i Brand con distribuzione ufficiale in Europa prima o poi si trovano ad affrontare. L’ultimo in ordine di arrivo è Zenec, azienda svizzera nota per la qualità dei sui Custom Fit che fino ad ora ha affidato al solo NC526 e alle sue evoluzioni il compito di sostenerne la competitività nel settore dei 2DIN Universali.

Sulla spinta dell’onda che vede il mercato affollarsi di modelli di nuova concezione ecco apparire lo ZN326, 2DIN nato per sfruttare le doti, la versatilità e la qualità dei moderni smartphone che non rinuncia alla solidità del prodotto così come Zenec lo ha sempre concepito: qualitativo ed affidabile. Continua la lettura di ZN326, anche Zenec ha il suo 2DIN Connected

DMX7017DABs, il 2DIN Mechless di Kenwood che sfida la AppRadio

Kenwood DMX7017DABs
Kenwood DMX7017DABs

Per questo 2017 Kenwood ha in serbo molte novità che se sommate a quelle previste dall’intero gruppo, JVCKenwood, portano ad una gamma senza eguali nel comparto dei navigatori e ricevitori AV. Dopo le presentazioni di rito al CES di Las Vegas, la sezione europea si sta muovendo ed iniziano a trapelare le prime informazioni di quelli che saranno i prodotti che arriveranno sul mercato.

Tra i primi e più interessanti il DMX7017DABs, disponibile però anche nella versione senza modulo digitale, il DMX7017BTs, un Ricevitore AV che sfida e per molti versi surclassa, 2DIN Connected concepiti per operare sinergicamente con smartphone Android ed iPhone, prima fra tutti la Appradio di Pioneer. Vediamolo.

Continua la lettura di DMX7017DABs, il 2DIN Mechless di Kenwood che sfida la AppRadio

Le novità nel settore dei 2DIN 2017 viste al CES di Las Vegas

Novità 2DIN al CES2017
Novità 2DIN al CES2017

La fiera dell’elettronica più famosa e partecipata degli ultimi decenni spegne i riflettori su un’edizione che si è distinta anche quest’anno per varierà e qualità di prodotti, progetti ed idee. A fronte di un buon quantitativo di tecnologie che non vedranno a breve il mercato, vedasi le Concept Car a guida autonoma, molti sono i beni pronti per entrare nei negozi e negli store online. Tra gli espositori presenti al CES moltissimi sono impegnati direttamente o indirettamente nel settore della mobilità in ogni sua forma e concetto e all’interno dello stesso il maggior interesse è stato catalizzato dal segmento Car: auto connesse, guida autonoma, software di implementazione di intelligenza artificiale, applicazioni per assistenza alla guida ed interazioni V2V o V2P. Nella meravigliosa ridda di innovazioni presentate anche il mercato del Car Infotaintment After Market ha avuto il suo “piccolo” palco sul quale le aziende impegnate hanno presentato le novità che vedranno il mercato nel 2017. Nonostante la mancanza di un prodotto col botto i nuovi modelli non sono mancati.

Inutile dire che quasi ogni 2DIN presentato ha avuto a che fare con Carplay ed Android Auto ma con risultati differenti da brand a brand. Prima di addentrarsi nella lettura dell’articolo voglio sottolineare che ogni modello qui riportato è previsto in uscita nei prossimi mesi sul suolo americano, comunicati stampa ufficiali, Press Release e dichiarazioni delle aziende non lasciano dubbi su quanto scritto sopra ma spesso ho assistito a decisi cambi di rotta; ultimo esempio il Sony XAV-AX100BT quindi non escludo inaspettate incursioni sul suolo Italiano senza alcun preavviso.

Vediamo nel dettaglio che aria ha tirato al CES2017.

Continua la lettura di Le novità nel settore dei 2DIN 2017 viste al CES di Las Vegas

Ricevitore AV DMX100BT, il primo 2DIN Deckless di Kenwood

Da tempo il mercato è cambiato e con esso le esigenze di utilizzo di un sistema di Infotaintment in auto ma molti sono i brand che per motivi legati a rigide pianificazioni produttive oppure per semplice miopia di marketing hanno ritardato l’adeguamento dei prodotti. Tra le caratteristiche più evidenti sicuramente la rinuncia al blocco di lettura disco è quella più profonda, una mossa che vede Kenwood come l’ultimo in ordine di tempo ad aver integrato nella nuova linea 2016 un ricevitore 2DIN Deckless , il DMX100BT.

L’ultimo Ricevitore AV del costruttore giapponese non è un “nuovo in assoluto” prodotto ma è un modello che mancava alla gamma. Già altri produttori si sono cimentati in questo, al momento ristretto, mercato ma con un’ottimi risultati. Pioneer è stato il primo con i modelli MVH180 e MVH280BT seguita poi da Sony con lo XAV630BT. Kenwood ha voluto però sparigliare le carte in tavola “alterando” un poco le caratteristiche del prodotto. Rispetto ai diretti competitor infatti possiamo apprezzare alcune novità, prima tra tutte il pannello.

Il pannello del DMX100BT

Alla base del DMX100BT c’è la piattaforma utilizzata per i nuovi modelli JVC con i quali condivide anche il design del monitor che presenta un pannello touch screen di tipo resistivo con diagonale di 6,8 pollici ( i concorrenti si fermano a 6,2 ) e tecnologia a LED WVGA con risoluzione di 800×480 pixel. L’ampiezza del Panel impone lo spostamento dei tasti delle principali funzioni in basso invece che a sinistra, una soluzione adottata nei più grandi 7″ che attribuisce al 2DIN un’elegante layout.

A suffragarne il senso di innovazione e di novità partecipa anche l’interfaccia grafica che è stata decisamente ripulita e semplifica

Navigatore 2DIN Android, Navidroid VAG-A8017

Navidroid VAG8017
Navidroid VAG A8017

Non è possibile ignorare la vasta gamma di navigatori 2DIN basati su sistema operativo Android perché esiste una ampia fascia di utenza che ne richiede costantemente informazioni. Come gestore del Blog mi vengono rivolte quotidianamente domande su quale sia il migliore, quale il più affidabile, se sono sistemi aggiornabili, se i prezzi sono adeguati, un quantitativo di richieste che hanno ragione di esistere perché le notizie reperibili in rete, moltissime direi, spesso non sono facilmente intellegibili e raramente sono accompagnate da una chiara spiegazione di ciò che un modello può o non può fare.

I prodotti esistenti sono quindi molti così come differenti sono le caratteristiche che li distinguono ma tutti hanno una specifica comune, la presenza di Android la cui implementazione è però decisamente divergente da caso a caso. Troviamo navigatori dal prezzo contenuto, assemblati con materiale di dubbia qualità, di importazione cinese, modelli con la presenza congiunta di WinCE, altri ancora di produttori più o meno blasonati e dal costo sostenuto legati ai primi programmi di sviluppo ed infine una varietà di brand per lo più asiatici per i quali il sistema di Google è il focus intorno al quale il navigatore viene sviluppato, aspetto essenziale affinché Android operi adeguatamente perché, infatti, Android non opera nello stesso modo su ogni tipo di piattaforma 2DINContinua la lettura di Navigatore 2DIN Android, Navidroid VAG-A8017

DNX3160BT, il navigatore Kenwood che sa di nuovo

Kenwood DNX3160BT
Kenwood DNX3160BT

Lavorare nel mercato dei 2DIN significa anche abituarsi ad un costante aggiornamento dei prodotti in un ottica di continuo miglioramento della gamma in cui ogni anno vengono aggiornate le tecnologie, implementate funzioni, accresciute le possibilità di espansione di prodotti oggetto, in definitiva, di più o meno piccole evoluzioni incrementali con le quali il nuovo 2DIN risulta essere il vecchio 2DIN con un bell’abito alla moda, un processo che spesso si traduce in una mera sostituzione del prodotto denominato XXX con il prodotto  XXX1.

Il disinteresse che ne deriva è alla base di molte recensioni mai scritte.  Il Pioneer AVIC-F88DAB o il Kenwood DNX5210BT ne sono calzanti  esempi.  Inutile profondere energie per trovare nuovi modi per raccontare la stessa storia,  si tradurrebbe solo in uno sterile esercizio grammaticale e narrativo volto a trovare il modo di descrivere lo stesso modello con aggettivi differenti. La monotonia produttiva ed ancor prima progettuale è quindi spesso motivo di un generale scarso interesse intorno alle nuove linee di 2DIN a cui un po’ tutti, addetti e non, si abituano come se presentare di anno in anno lo stesso modello ma con un nome differente sia la prassi e non la mancanza di coraggio e prospettiva.

Per fortuna però ciò avviene spesso ma non sempre e quando si verifica l’anomalia, l’interesse che ne scaturisce si fa pressante sfogando in una recensione. Ecco il motivo dell’articolo sul Kenwood DNX3160BT. Continua la lettura di DNX3160BT, il navigatore Kenwood che sa di nuovo